Intervista ad Angelo Contessa, Amministratore del Consorzio Stabile Build Scarl: la torre Covid si farà, Florenzano ci convochi

DIRETTA
Molise per la prima volta in zona arancione. Al passaggio che avverà da domenica è arrivata l'ufficialità della firma del Ministro Roberto Speranza. Con la variante inglese l'indice Rt è schizzato a 1,4. 
Altre due Regioni sono indiziate di un passaggio dal giallo all'arancione. Si tratta di Emilia Romagna, il cui assessore alla Salute Raffaele Donini ieri ha messo in dubbio il sistema dei colori, e Campania, dove nelle ultime settimane si è osservato un aumento costante dei casi. Si aggiungeranno ad Abruzzo, Toscana, Liguria e Provincia di Trento.

Abruzzo 1,17 (1,11-1,23), Basilicata 1,03 (0,82-1,27), Calabria 0,76 (0,67-0,86), Campania 1,16 (1,07-1,25), Emilia-Romagna 1,06 (1,03-1,1), Friuli Venezia Giulia 0,8 (0,76-0,84), Lazio 0,95 (0,92-0,98), Liguria 1,08 (1,02-1,13), Lombardia 0,95 (0,93-0,96), Marche 0,91 (0,81-1,01), Molise 1,4 (1,03-1,83), Piemonte 0,96 (0,92-1). Provincia Bolzano 1,16 (1,12-1,2), Provincia di Trento 1,23 (1,16-1,3), Puglia 1 (0,97-1,04), Sardegna 0,77 (0,71-0,84), Sicilia 0,73 (0,7-0,76), Toscana 1,2 (1,15-1,25), Umbria 1,17 (1,12-1,22) Val d'Aosta 0,92 (0,691,18), Veneto 0,81 (0,78-0,85). L'unica Regione ad avere alto il rischio, che viene calcolato in base all'andamento di 21 indicatori monitorati dalla Cabina di regia, è l'Umbria.

Ecco cosa si può o non si può fare da domenica