Campobasso, il Pd: occorre chiudere le scuole e valutare la chiusura di tutte le attività non essenziali.

Occorre chiudere le scuole e valutare la chiusura di tutte le attività non essenziali.

Campobasso da domenica sarà zona arancione come tutto il Molise. Ma i consiglieri comunali di Pd e Sinistra per Campobasso Chierchia, Battista, Trivisonno e Salvatore vanno oltre. E chiedono maggiori restrizioni soprattutto sulle scuole.

"La presenza conclamata del più contagioso ceppo inglese del virus - sottolineano- la pressione insostenibile sugli ospedali regionali, la campagna vaccinale ancora in alto mare, la compresenza di docenti, personale ATA ed alunni, tutti ancora non vaccinati, in spazi dove non è possibile assicurare la necessaria areazione, impongono una chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.
È una scelta dolorosa, ma che, se fatta oggi, produrrà effetti positivi in futuro, per tutti. Auspicabile, in realtà, la chiusura, con i conseguenti indispensabili ristori, di tutte le attività e dei luoghi dove è inevitabile la compresenza di più persone per molte ore, ma non è possibile garantire il necessario distanziamento e la opportuna areazione. Facciamo presto".