Proseguono le vaccinazioni agli over 80 al Cardarelli di Campobasso

DIRETTA

Campitello Matese imbiancata ma ferma per la pandemia

Niente da fare, a poche ore dall'apertura tanto agognata della stagione sciistica, arriva un nuovo stop del Governo e nuove restrizioni con il passaggio, a partire da oggi, del Molise in zona Arancione. Non si potrà sciare almeno fino al 7 marzo, sia per la decisione del Governo, che ha chiuso tutti gli impianti fino al 5 marzo, sia per il termine della zona arancione previsto il 7 marzo. L'ennesimo anno andato in fumo per gli appassionati dello sci a Campitello Matese, che ancora di più quest'anno suona come una beffa vista la tanta neve caduta sulle piste.

E' dei primi giorni di febbraio l'ok del Cts all'avvio della stagione sciistica. Dopo numerosi rinvii, era stato infatti approvato il protocollo che avrebbe permesso - con portata ridotta sugli impianti chiusi, un tetto massimo agli skipass vendibili e la possibilità di aprire solo alle località sciistiche nelle regioni in zona gialla - di dare il via finalmente alla pratica dello sci.

A Campitello Matese, con la nuova gestione della ditta "Molisesci", si stavano ultimando i preparativi per la ripartenza. Da pochi giorni la nuova sospensione, complici i contagi in aumento e le nuovi varianti che si stanno diffondendo anche nella nostra Regione.

Questa mattina le telecamere di Moliseweb sono state testimoni, in una bellissima giornata, di quanti sforzi abbia fatto la nuova società per poter essere pronta il prima possibile all'inaugurazione della stagione sciistica. Una società che ha investito e riparato tutti i cannoni per l'innevamento artificiale, sia nella pista la "Lavarelle" che in quella "San Nicola".
Nelle parole di Carlo Muccilli, intervistato da Cinzia Venditti, si avverte molta amarezza per la mancata apertura degli impianti. A questo punto sembra improbabile un nuovo avvio dopo il 7 marzo.