Sanità, M5S : Basta rimpalli di responsabilità tra commissari e regioni, servono soluzioni

Il momento drammatico dal punto di vista sanitario e la confusione totale evidenziata nell’attuale gestione della pandemia in Molise impongono chiarezza e assunzione di responsabilità, da parte di tutti. Ma soprattutto impongono soluzioni immediate e non polemiche offensive per una regione in ginocchio. E' quanto dichiarato dai  portavoce M5S in Consiglio regionale: "Abbiamo presentato un ordine del giorno con il quale chiediamo la convocazione urgente in Consiglio regionale del Commissario ad acta per l’attuazione del piano di rientro sanitario, Angelo Giustini, il sub commissario Ida Grossi e il Direttore generale Asrem, Oreste Florenzano, chiamati a fare luce sulle tante, troppe zone d’ombra che riguardano l’attuale organizzazione sanitaria. Giustini deve chiarire tutti gli aspetti riguardanti la programmazione, la sub Grossi dovrà intervenire in quanto responsabile del Piano vaccinale regionale e Florenzano dovrà spiegare perché non ha spesso dato seguito alle Dca indicate dal Commissario, salvo poi prendere decisioni autonome e discutibili. Siamo vicini al punto di non ritorno. I molisani pretendono e meritano chiarezza, risposte concrete, soluzioni. Nel momento più duro per il Molise restano ancora mille dubbi sui posti letto disponibili, sui vaccini, sulla rete territoriale, sull’utilizzo delle Usca, solo per citare alcuni temi. È il momento che ciascuno si assuma le proprie responsabilità".