Francesco Jovine incontra Dante nel suggestivo sfondo di Santa Maria della Strada

DIRETTA
Agnonese – Campobasso 2-5

"Manita" del Campobasso all’Agnonese: il derby molisano è ancora rossoblù

di Marco Bruni
In scena oggi, al Civitelle di Agnone, la diciannovesima giornata del campionato di serie D girone F.
A contendersi la posta in palio due delle tre molisane presenti nel girone con un Campobasso capolista e voglioso di legittimare il percorso fin qui svolto e l’Agnonese intenta a riscattarsi dopo una lunga serie di risultati negativi che ha portato anche al cambio di allenatore in panchina.
I lupi non perdono tempo e, dopo appena due minuti, si portano in vantaggio: Esposito si lancia sulla sinistra e fa partire un cross perfetto per l’accorrente Vitali che insacca di testa la sfera che vale l’1-0.
La reazione dei padroni di casa non perviene e, al quarto d’ora, Vanzan si lancia verso l’out sinistro servendo un assist al bacio per l’inarrestabile Vitali che firma sua doppietta personale.
Al 37’ Candellori fa tutto da solo: ruba palla a centro campo e si lancia verso il limite dell’area da dove lascia partire un gran tiro che trafigge per la terza volta l’incolpevole Caputo.
La reazione dell’Agnonese tarda ad arrivare consentendo agli uomini di mister Cudini di arrivare all’intervallo con il triplo vantaggio.
Anche l’inizio di ripresa è propizio per i rossoblù. Esposito sale in cattedra, entra in area di rigore e viene atterrato da Nikolopulos. Per il direttore di gara non ci sono dubbi ed assegna la massima punizione.
Esposito non si fa pregare e fa poker dagli undici metri con un pregevole cucchiaio.
Qualche minuto più tardi i padroni di casa reagiscono e riescono a trovare, dagli sviluppi di un corner, il gol dell’1-4 con la complicità di una deviazione sfortunata di Sbardella.
Al 61’ i lupi sembrano appagati e l’Agnonese ne approfitta con Sosa che, con un preciso tiro a giro, beffa Raccichini dimezzando lo svantaggio.
Neanche due giri di lancette e Rossetti fa cinquina raccogliendo e finalizzando l’ennesimo cross proveniente dai piedi di Vanzan.
I lupi continuano a creare occasioni fino al triplice fischio finale che arriva dopo ben cinque minuti di recupero.
Il Campobasso vince ancora e consolida il suo primato in classifica in attesa della prossima gara interna prevista per domenica prossima, 28 febbraio, contro il Castelfidardo.

Foto: SS Città di Campobasso Calcio

Formazioni

O. AGNONESE (4-4-2): Caputo, Vespa, Alfarano, Di Lollo, Tnti, Nikolopoulos, Bottalico, Pejic, Haberkon, Sosa, Ferri
A disposizione: Landi, Galiano, Lamacchia, Padovani, Grazioso, Barbato, Buono, Amouzou, Di Ciocco
Allenatore: Mario Fusaro

CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini, Martino, Vanzan, Ladu, Menna, Sbardella, Tenkorang, Candellori, Rossetti, Esposito, Vitali
A disposizione: Piga, Fabriani, Dalmazzi, Capuozzo, Bontà, Fruscella, Brenci, Cogliati, Di Domenicantonio
Allenatore: Mirko Cudini

Arbitro: Maccarini di Arezzo