Ferrovie dello Stato: la Freccia dedica al numero di marzo all’universo femminile

Un caleidoscopico puzzle composto da innumerevoli volti di donna dal quale emerge in primo piano quello della Primavera di Botticelli.
 È la cover de La Freccia di marzo dedicata interamente all’universo femminile, perché non solo l’8 marzo, ma l’intero mese, sia l’occasione per riflettere sulla condizione di tutte le donne. A cominciare da quelle che lavorano in FS Italiane, e all’impegno del Gruppo per l’inclusione e il superamento dei gap di genere, per arrivare alle imprenditrici e alle professioniste dell’informazione, della musica, dello spettacolo, della tv, della cultura.
 Sono diverse, infatti, le donne intervistate: dalla direttrice di Rai Radio 1 e GR Rai Simona Sala, protagonista della rubrica Medialogando, fino alle imprenditrici innovative Miriam Gualini e Barbara Labate, passando per le attrici Emanuela Fanelli, Sarah Falanga e Milena Vukotic. E ancora: le cantanti Noemi e Sonya Yoncheva, la speaker radiofonica Laura Antonini, il collettivo di street art Lediesis, la poetessa Alba Donati e le scrittrici Donatella Di Pietrantonio, Vera Gheno, Chiara Valerio e Antonella Lattanzi.
 Non mancano, come sempre, le suggestioni di viaggio: in Sicilia sulle orme delle donne che hanno reso grande l’isola, a Procida da poco nominata Capitale Italiana della Cultura 2022, verso le Dolomiti di Brenta per scoprire un’insolita Val di Sole e tra i vicoli di San Martino in Rio, vicino Reggio Emilia, per visitare la Modateca Deanna, centro di documentazione aperto agli stilisti di tutto il mondo.
 Senza dimenticare i progetti solidali al femminile di Nove Onlus, che ha sede in un ex deposito di Rete Ferroviaria Italiana e si batte per l’emancipazione delle afghane, l’associazione contro la violenza Differenza Donna e la sartoria sociale Colori Vivi, a Torino, che offre lavoro a migranti e rifugiate.
 Spazio anche ai libri: Une Histoire mondiale de femmes photographes mappa 300 fotografe da metà dell'800 ai giorni nostri, mentre Chanel 3. Memoire slipcase ripercorre la storia della maison, a 50 anni dalla scomparsa della sua fondatrice.
 La Freccia di marzo si può sfogliare e leggere in formato digitale, su FS News, e su carta nei FRECCIALounge e FRECCIAClub, ogni copia cellofanata e personale, che i lettori potranno prendere e portare via. I contenuti del magazine mensile di FS Italiane si raggiungono e leggono anche attraverso il canale Telegram FSNews e i profili Twitter  @fsnews_it  e  @LaFreccia_Mag.