South Beach a Montenero di Bisaccia: la paola al presidente Toma

DIRETTA

Ti tireranno uno schiaffo. #8 MARZO #IODONNA #EtuCheNePensi

di Cinzia Venditti

Festa della donna, 8 marzo 2021, come ogni anno. E come ogni anno, come per ogni ricorrenza, sarebbe bello che tutti cercassero di andare oltre la superficie, lo scontato, la banalità, per cercare i particolari, le sfumature, il profondo. Oggi in rubrica niente mimose, spogliarelli, attacchi satirici ai maschietti, commenti ironici sugli stereotipi che caratterizzano noi femminucce.

Neanche voglio scrivere un articolo sulla violenza, già fatto, o c’è chi lo farebbe meglio di me, o, semplicemente, contro la violenza, sulle donne e su tutti gli esseri viventi in generale, bisogna scrivere e combattere ogni giorno. Oggi semplicemente una riflessione, insieme a voi, generale e sentita.
Una specie di lettera, con cui vi auguro una buona giornata internazionale della Donna.


Donna, ti tireranno uno schiaffo non solo con le mani.

Ti tireranno uno schiaffo quando si sentiranno in diritto di spogliarti con gli occhi e farti bersaglio delle loro battute, ma la tua bocca conosce solo fiori. Gentile e coraggiosa, tu sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando ti considereranno debole, fragile, ma tu non sei una principessa da salvare, sei una guerriera e una rivoluzionaria, perciò sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando ti offenderanno, ti escluderanno, ti metteranno al margine solo perché ti temono, ma tu sai che all’invidia e alla cattiveria non c’è cura, perciò sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando non ti reputeranno all’altezza, ma tu voli in alto, senza catene, fuggi agli sguardi, sai che conviene, perciò, indifferente, sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando ti racconteranno cazzate, ma tu non credi alle promesse per un attimo di felicità, ti piace chi non fa promesse ma le mantiene tutte, perciò sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando accamperanno scuse per non ammettere che la verità è che non si può comandare al cuore senza amare, ma tu ami senza riserve, senza essere ricambiata, senza aspettarti nulla indietro: tu vali quello che dai. Sei solo quello che dai, non quello che ricevi, perciò sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando riempiranno i tuoi occhi di tristezza dicendoti che è impossibile, ma tu sei Alice, pensi a sei cose impossibili ogni mattina prima di fare colazione. Niente è impossibile per te, l’impossibile lascialo a loro, e sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando gli offrirai i tuoi occhi per vedere ciò che non vedono, ma loro li rifiuteranno, ti rifiuteranno. Poveri loro, che non sanno cosa si perdono, perciò sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando non sapranno come prenderti, come tenerti, come toccarti, ma tu se una cosa la devi chiedere allora non la vuoi più, perciò lascia perdere l’elemosina, e sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando con la tua bellezza e personalità li metterai in ombra, perché una grande donna deve stare dietro un grande uomo, ma tu sei affianco a lui, a tenergli la mano, allo stesso livello. Se non gli sta bene, stai avanti e lasciali indietro, e sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando alle tue spalle parleranno male di te, ma tu ringraziali: ti esonerano dall’incombenza di doverti abbassare al loro livello per rispondere ai loro giudizi. Grazie per le critiche, tutta pubblicità gratuita. Tiratela ancora di più, e sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando giocheranno a perderti, ma tu lasciali vincere, e sorridi.


Ti tireranno uno schiaffo quando ti daranno regole e schemi, ma tu rinunci alla tua libertà solo per dividerla insieme a qualcuno pronto a correre con te. Non ti fermare mai, e sorridi.
Ti tireranno uno schiaffo quando ti ingabbieranno in un'etichetta, la bella, la piccola, la brutta, la grassa, la troia, la sposa. Ma tu sei tutte queste cose messe insieme e nessuna di loro. Tu sei di più, perciò di più sorridi.

Ti tireranno uno schiaffo quando ti metteranno in ombra, ti nasconderanno, faranno di te un passatempo, ti toglieranno importanza, non ti sceglieranno, ma tu sei il sole, splendi anche da sola, perciò sorridi.


Donna, tu non lo sai, ma il tuo sorriso splende di luce e di poesia.

Abbagliali tutti.

Ti tireranno uno schiaffo sempre, e tu sempre sorridi.

#ETuCheNePensi