Sanità, contestazione totale: nasce il Movimento popolare cacciamoli

Cacciamoli: è il nome dell'iniziativa messa in campo da Emilio Izzo seguito da moltissimi cittadini liberi da ogni condizionamento politico. E' riferita a chiunque in questo momento abbia una funzione decisoria all'interno del sistema sanitario regionale. A partire dal commissario ad acta della sanità molisana Angelo Giustini alla subcommissaria Ida Grossi, per finire al direttore generale Asrem Oreste Florenzano alla dirigente Virginia Scafarto e alla dirigente Lolita Gallo. 

Non basta: il raggruppamento di persone libere vuole cacciare fuori anche l'intero consiglio regionale. Per farlo si incontreranno (zona rossa permettendo ndr) in maniera pacifica davanti al Consiglio Regionale il 16 marzo alle ore 10 per procedere a mani alzate verso la sede istituzionale di Palazzo Moffa in segno di lotta contro un sistema che ha provocato la morte di molti molisani. La data potrebbe subire variazioni qualora venerdì venga prorogata la zona rossa in Molise.