Termoli. Inaugurati 10 posti di terapia intensiva al San Timoteo

DIRETTA

Fanelli, la responsabilità politica e amministrativa è di tutti: la magistratura faccia il suo corso

La consigliera regionale  Micaela Fanelli, intervistata dalla nostra troupe, sostiene che il tavolo non è solo politico ma che la magistratura è entrata nella sanità con l'iscrizione nel registro degli indagati del commissario ad acta Angelo Giustini. 

"Non è sbagliato parlarne qui - ha sostenuto- oggi c'è un tema di giustizia nel senso che il tavolo non è più solo politico, sappiamo che c'è l'apertura di una discussione da parte di organi diversi, La responsabilità politica e amministrativa va discussa in consiglio, non è un errore parlare qui di chi ha sbagliato e del perché ha sbagliato". 

Micaela Fanelli sostiene che la macchina è sbagliata perchè Toma non ha fatto scelte con Asrem perchè non esiste un centro Covid in Molise. Scelte sbagliate non hanno portato nè alla realizzazione della Torre Covid e nemmeno quella del Vietri di Larino

"Esistono delle strutture già presenti - ha sostenuto - andavano adeguate e utilizzate subito senza mettersi a costruire daccapo. Dopo mille conflitti in un anno non abbiamo nemmeno la torre Covid. Nessuno è esente da responsabilità né Giustini né Florenzano. C'è la sconfitta di chi non ha saputo prendere le decisioni giuste al momento giusto".