Cacciamoli: la protesta-veglia si sposta davanti al Tribunale di Campobasso

DIRETTA

Vaccini. Gli insegnanti di Termoli chiedono un punto di somministrazione nel comune

Dopo Isernia, anche da Termoli corpo docente e personale scolastico chiedono un polo vaccini all'interno del proprio territorio comunale, senza doversi recare al Palaunimol di Campobasso, movimento scomodo per la distanza e rischioso per la diffusione del contagio.
A Termoli ci sarebbero già delle strutture da utilizzare come centri vaccinali, come il Palairino di Termoli, fermo a causa dello stop alle competizioni sportive dovuto al Covid, già allestito da una settimana per essere idoneo alle vaccinazioni. Ambulatori, accettazione, percorsi Covid, rampe per disabili, insomma pronto per l'uso: con 24 ore di preavviso da parte dell'ASREM il palazzetto dello sport potrebbe da subito essere attivato. Il problema, secondo quanto appreso dalla TGR, è che la squadra composta dal personale sanitario necessrio per somministrare la profilassi ancora non sarebbe pronta, ma potrebbe esserlo entro fine mese. Allo stesso modo, l'ospedale da campo allestito davanti al San Timoteo è altresì idoneo per la campagna vaccinale, come confermato dalla Crocerossa ai microfoni Rai. Manca solo la comunicazione finale da parte dell'ASREM, la quale fa sapere che sia il Palairino che l'ospedale da campo saranno attivati come punti vaccinali.