Turismo: al via formazione per aziende con 'Innotourclust'

Al via oggi la formazione per piccoli e medi imprenditori turistici. Sei incontri con esperti del settore che, da remoto, si confronteranno con le aziende turistiche molisane.
L'iniziativa è curata dall'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli, partner del progetto europeo "Innotourclust": Italia, Albania e Montenegro. L'Interreg punta a rafforzare la competitività e la cooperazione delle piccole e medie imprese dei tre Paesi coinvolti. Obiettivo è la realizzazione di un cluster turistico innovativo per creare e sviluppare un dialogo tra imprese locali e l'industria del turismo internazionale. Alle 16 oggi primo incontro sul tema "Viaggiatori, esperienze e destinazioni oltre la pandemia: come sta cambiando il modo di viaggiare e di accogliere i visitatori", relatrice Emma Taveri, esperta in destination marketing e management a impatto sociale con esperienze per brand quali TripAdvisor, World Travel Market, Ttg.
Si prosegue martedì 16 marzo "Sviluppo dei processi innovativi nel settore turistico" a cura di Annamaria Annichiarico, direttore generale della società Tecnopolis Pst, creata dall'Università degli Studi di Bari per la gestione del Parco tecnologico; lunedì 22 marzo si parlerà di "Marchi di qualità turistica" con Maria Sabrina Leone, esperta di progettazione turistica; martedì 30 marzo si discuterà di "Uso degli strumenti digitali per l'auto-promozione" con Paolo Spada, filosofo, imprenditore, esperto di nuovi media ed editore del progetto ABC live.
Mercoledì 7 aprile sarà la volta di Marco Zollo, formatore, esperto in comunicazione e marketing, in particolare nei settori Turismo e Food, manager di "Moleasy" che affronterà il tema "Accoglienza e Comunicazione". Si chiude mercoledì 14 aprile con "Accessibilità universale con focus sulla ristorazione" con Dino Angelaccio, presidente del Progetto Itria (Itinerari Turistico-religiosi interculturali e accessibili), esperto di percorsi di progettazione partecipata.

(ANSA)