Bibiana Chierchia e Carlo Veneziale dicono si dal Molise ad Enrico Letta

«C'eravamo anche dal Molise, come componenti eletti dell'assemblea nazionale del PD, oggi su quella piattaforma seguita da tantissimi in streaming.  Anche dal Molise noi oggi, alle 13.00 abbiamo scelto e votato Enrico Letta perché con lui siamo convinti  che sia arrivata l'ora  e che occorra costruire UN NUOVO PD.

Un Partito Democratico che sia cura, cuore, ascolto , accoglienza di tutte e tutti. Dei territori soprattutto, del nostro territorio, del nostro MOLISE anche: il nuovo PD oggi, con urgenza, deve curare i divari generazionali, di genere, territoriali. Deve con urgenza curare la sanità pubblica, l'occupazione , in primis quella femminile, le differenze economiche e sociali. Perchè davvero è la politica della prossimità quella che cambia i destini delle comunità e delle donne e degli uomini delle comunità.

Un partito di prossimità e allo stesso tempo un partito protagonista e perno della politica nazionale ed europea: un PD che urli forte la propria visione e che la proponga ad altre forze,  ma tenendo posizione e ruolo senza cedimenti e ambiguità. Votando Enrico Letta, insieme ad altri 800 e più delegati dell'assemblea abbiamo votato per il Partito Democratico. Con il PD nel cuore».

Bibiana Chierchia, Carlo Veneziale