Toma sulla mozione di sfiducia: per ora ci sono i numeri per andare a casa

"La democrazia ha le sue procedure e noi le rispettiamo". Così, interpellato dall'ANSA, il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha commentato quanto accaduto oggi in Consiglio regionale.

In Aula è stata presentata una mozione di sfiducia firmata dai sei consiglieri di minoranza del M5s, dai due del Pd e da altri tre consiglieri dell'area di centrodestra. Numeri che al momento sono maggioritari e che potrebbero dunque determinare la conclusione anticipata della legislatura. (ANSA).