Termoli. Inaugurati 10 posti di terapia intensiva al San Timoteo

DIRETTA

Arrivati a Campobasso i 18 medici venezuelani voluti dall'ex Commissario Giustini

di Cinzia Venditti  

CAMPOBASSO - Arrivati oggi pomeriggio, martedì 16 marzo, i medici venezuelani voluti dall’ormai ex Commissario ad acta della sanità molisana, Angelo Giustini.  Sono 18 dottori tra anestesisti, cardiologi, internisti, pediatri e medici di medicina generale.  Membri dell’Associazione italiana “Venezuela: la piccola Venezia Onlus”, molti erano già presenti sul territorio italiano mentre altri sono arrivati da Spagna e Portogallo per far fronte all’emergenza sanitaria.  
Stamattina sono stati a Palazzo Madama, nella sala Nassirya, con il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa e il presidente della Onlus Marinellys Tremamunno. In collegamento dal Molise anche l’ex commissario Giustini.
Li abbiamo incontrati davanti alla sede dell'ASREM, dove sono stati accolti con bandiere della loro nazione per rispondere alle domande della stampa, alla presenza del Direttore Generale dell'Azienda Sanitaria Regionale Oreste Florenzano e il Generale Giustini. Come dichiarato dai dottori ai microfoni, la loro permanenza in Molise è prevista per 30 giorni ma, come confermato anche da Florenzano, in caso si rivelasse necessario, il soggiorno potrebbe protrarsi. Saranno impiegati nei reparti e nel pronto soccorso a seconda della loro specializzazione, così come nella campagna di vaccinazione se ce ne fosse bisogno.
La presidentessa dell'associazione si dichiara soddisfatta della presenza dei medici in Molise e del lavoro che verrà svolto per combattere la crisi sanitaria. Ringrazia le strutture ricettive, come la Casa dello Studente e l'Hotel San Giorgio, che ha abbassato i costi di soggiorno, la SATI per aver trasportato gratuitamente i medici fino a Campobasso e gli stessi dottori che hanno pagato autonomamente il viaggioaereo dal Venezuela a Roma.