Nuova ordinanza di Toma: nuove regole per la raccolta del tartufo

Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha emanato una nuova ordinanza avente ad oggetto ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. In particolare, il provvedimento riguarda lo spostamento all'interno del territorio regionale per lo svolgimento delle attività di raccolta del tartufo fresco e l'espletamento di quest'ultima. 
Ordinanza sollecitata dal consigliere regionale Vittorio Nola nell'ultimo intervento in Consiglio Regionale.
«Lo spostamento all’interno del territorio regionale per lo svolgimento delle attività di raccolta del tartufo fresco e l’espletamento di quest’ultima, nei limiti in cui la stessa è ammessa in base alle disposizioni contenute nel D.P.C.M. del 2 marzo 2021 e nella legge regionale 27 maggio 2005, n. 24, e relativi provvedimenti attuativi, sono consentiti alle seguenti condizioni:
a) che siano effettuati non più di una volta al giorno, nella fascia oraria compresa tra le 7,00 e le 17,30;
b) che siano effettuati da massimo due componenti;
c) che sia rispettato nei confronti delle altre persone il distanziamento di almeno due metri;
d) che si utilizzino i dispositivi di protezione individuale (mascherina e guanti).»

Orinanza: MEMDOC_CREAPDF_209537121812889880194856316003305.pdf