Termoli. Consegna modulo di terapia intensiva al San Timoteo

DIRETTA

Comitato Commercianti Molisani: intollerabile aperture di alcune attività in Zona Rossa

«Con grande entusiasmo abbiamo appreso il ritorno alla ZONA ARANCIONE con la conseguente possibilità di riaprire le nostre attività, ma invitiamo la popolazione a prestare la massima attenzione adottando comportamenti all'insegna del senso di responsabilità.
Noi commercianti dal canto nostro ci adopereremo affinché all'interno dei punti vendita vengano scrupolosamente rispettati i protocolli per la #sicurezza dei nostri clienti e la salubrità dell'ambiente di lavoro.
"La libertà comporta responsabilità: ecco perchè tutti ne hanno paura" G.B.Shaw
In seguito alla decisione della Unità di Crisi di istituire la Zona Rossa nei Comuni di Termoli, Agnone, Toro e Jelsi non possiamo però non sottolineare come sia intollerabile che in tali microzone possano essere aperti anche parrucchieri, barbieri e centri estetici con la conseguente esclusione dei soli commercianti al dettaglio, nonostante questi ultimi abbiano sempre rispettato e fatto rispettare ai loro clienti le misure di contenimento.
Oltre al devastante danno economico anche la beffa di essere i soli a pagare il prezzo della situazione, trattati nostro malgrado da media ed istituzioni come untori».

Comitato Commercianti Molisani