Pusher sorpreso con la droga, ventinovenne senza fissa dimora denunciato dai carabinieri



CAMPOBASSO–Continua senza soluzione di continuità la lotta al traffico illecito di sostanze stupefacenti sul capoluogo molisano e non solo.
Di nuovo,i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Campobasso, grazie a mirati servizi di pedinamento e osservazione cui associano una fiorente ed efficacie attività info-investigativa, hanno identificato e deferito un giovane pusher dominicano portando a casa un altro importante sequestro di sostanza stupefacente pronta per essere spacciata sulle piazze di Campobasso.
Questa è stata la volta di un 29enne Dominicano, senza fissa dimora, già noto alle Forze dell’Ordine per simili reati, colto in giro nel centro abitato di Campobasso,i cui movimenti hanno subito insospettito e quindi attirato l’attenzione dei militari dell’Arma.
Sottoposto ad un controllo da parte dei Carabinieri, entrava nel tipico stato di agitazione di chi aveva qualcosa da nascondere.  Perquisito, veniva trovato in possesso di circa gr. 8 di sostanza stupefacente tra eroina e marijuana, suddivisa in più dosi e già pronta per essere immessa sul mercato.
Lo stupefacente veniva sequestrato ed il giovane, che trae i propri profitti dallo spaccio degli stupefacenti, veniva denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di detenzione e spaccio.
Questa voltal’attenzione da parte dell’Arma si è concentrata nella zona centrale di San Francesco ove era stata registrata la presenza di diversi tossicodipendenti.
La Compagnia Carabinieri di Via Mazzini rinnova l’invito alla cittadinanza locale a continuare a segnalare qualsiasi attività sospetta venga notata.