Sanità, Occhionero (Iv) alla Camera: grave l'assenza di un commissario ad acta

Ancora una volta l'onorevole Giuseppina Occhionero alla Camera porta all'attenzione del Governo la situazione precaria in cui si è venuto a trovare il Molise in merito al Covid. La situazione più grave resta quella relativa al Commissario ad acta. Ruolo vacante dal giorno delle dimissioni di Angelo Giustini. 

"Un vuoto dannoso e pericoloso - ha dichiarato in aula la deputata - per noi e per l'intera regione". Nell'intervento dell'onorevole anche la situazione degli operatori socio sanitari a partita Iva assunti dalla Regione Molise che vanno tutelati. 

"Ancora una volta richiamo l'attenzione dell'Aula sul Molise e sulla gravissima crisi sanitaria - ha continuato-  economica e sociale raccogliendo anche il grido di aiuto lanciato da Confcommercio Molise e Liberato Russo Casartigiani Molise".