Rifondazione: Astrazeneca nasconde 29 milioni di dosi: liberare i brevetti subito!

La scoperta di 29 milioni di dosi di vaccini Astrazeneca pronti a partire per il Regno Unito mostra quanto la salute dei cittadini sia in balia delle multinazionali. La responsabilità è dei Governi e della Commissione Europea. La logica del profitto sta facendo risorgere conflitti nazionalistici. I vaccini sono un bene scarso solo perché i Governi hanno deciso di anteporre interessi di Big Pharma al diritto alla vita di miliardi di persone. Il Governo Italiano e l'Unione Europea cosa aspettano a fare ricorso alle licenze obbligatorie garantendo una produzione adeguata? Perché non ci si schiera con chi al Wto chiede di sospendere brevetti?
Mancano i vaccini perché 1)
si è rinunciato ad avere una filiera produttiva pubblica 2)
Governi fanno interessi delle multinazionali 3)
 per sudditanza agli USA Europa ha rinunciato a vaccino Russo. Invitiamo a firmare on line la campagna "Nessun profitto sulla pandemia": 
https://noprofitonpandemic.eu/it/
Sono state queste le dichiarazioni del partito comunista del Molise, i quali hanno messo in primo in piano come il vaccino sia un bene comune, e non un bene con cui la politica può permettersi di "giocare".