Termoli. Consegna modulo di terapia intensiva al San Timoteo

DIRETTA

Unilever: ecco la verità di Seri Plast

La Seri Plast, controllata dell’Emittente, sottoscrive un accordo pluriennale, industriale e commerciale, nell’ambito della riconversione dello stabilimento di Pozzilli (Is), con Unilever, multinazionale globale, titolare di oltre 400 marchi tra i più diffusi nel campo dell’alimentazione, bevande, prodotti per l’igiene e per la casa. L’accordo consentirà lo sviluppo del business della divisione materie plastiche del gruppo, nell’ottica dell’economia circolare.

S. Potito Sannitico, 22 marzo 2021 Seri Industrial S.p.A. (di seguito anche la “Società”) comunica che, in data odierna, la controllata Seri Plast S.r.l. (di seguito “Seri Plast”), società operante nella divisione materie plastiche del gruppo, ha sottoscritto con Unilever Europe B.V. (di seguito “Unilever”) un accordo di Joint Venture (di seguito l’“Accordo”), che prevede: la costituzione di una Newco paritetica tra Seri Plast e Unilever; le modalità e i tempi per l’acquisto e la riconversione industriale dello stabilimento di Pozzilli (Is) (di seguito il “Sito”), attualmente di proprietà di Unilever, e il reimpiego di tutto il personale attualmente operativo nel Sito; la presentazione di una proposta di un accordo di programma per un investimento stimato di Euro 75 milioni; la condivisione delle linee guida per la sottoscrizione degli accordi parasociali che prevedranno, tra l’altro, la gestione operativa del management nominato da Seri Plast e la possibilità, per quest’ultima, di incrementare la propria quota di partecipazione nella Newco; l’impegno a sottoscrivere un contratto relativo alla fornitura dei prodotti del Sito da Newco a Unilever. Nel Sito verrà installato un impianto altamente innovativo, con una capacità produttiva stimata di circa 130 mila tonnellate, per la produzione di materie prime plastiche dal recupero di imballaggi post consumo, nel pieno rispetto delle recenti direttive comunitarie e italiane, garantendo il passaggio da un modello di consumo lineare (prendere, trasformare e buttare) a un modello completamente circolare. In coerenza con gli obiettivi di sostenibilità di Unilever, che ha destinato circa un miliardo di Euro al progetto globale “Clean Future” che prevede, tra gli altri, il dimezzamento dell’uso di plastica vergine entro il 2025 per i propri imballaggi. Unilever, dopo un lungo iter di valutazione, ha individuato Seri Plast come partner strategico per avviare il piano di riconversione e garantire la continuità produttiva del Sito. Unilever ha, dunque, valorizzato il grande know how di Seri Plast nel recupero di scarti di materiali plastici e l’affidabilità del management della Società, già coinvolto dalla multinazionale Whirlpool Emea nel piano di riconversione di Teverola (Ce), per la produzione di batterie litio-ione. È in corso la riunione per l’annuncio dell’Accordo presso il Ministero dello Sviluppo Economico (di seguito “il MISE”), unitamente alle Istituzioni coinvolte e alle organizzazioni sindacali; il MISE ha gestito la fase negoziale tra le Parti e verificato, con il supporto di Invitalia, l’adeguatezza della iniziativa industriale, al fine di garantire la continuità lavorativa di tutto il personale impiegato attualmente presso il Sito.