Termoli. Inaugurati 10 posti di terapia intensiva al San Timoteo

DIRETTA

Un Campobasso sfortunato cade in casa. Sconfitta di misura contro la Cynthialbalonga

Il Campobasso cade in casa contro un astuto e fortunato Cynthialbalonga che vince 2 a 1 al Nuovo Romagnoli.
Tutto sembrava andare per il meglio dopo un rigore concesso ai padroni di casa poi siglato dal solito Esposito su ribattuta. Immediatamente il temporaneo vantaggio un palo del Lupo dopo un bel fraseggio con ottima conclusione a tiro dove solo il palo nega il raddoppio. Al 45esimo del primo tempo accade l'impensabile: D'Agostino segna direttamente da calcio d'angolo regalando agli ospiti il più beffardo dei cosiddetti "goal dell'ex". 
Nella ripresa si concretizza l'impensabile: al decimo del secondo tempo il Campobasso preme sull'acceleratore, conscio di essere tecnicamente superiore all'avversario e dopo un azione concitata, gli viene fischiato giustamente un secondo calcio di rigore, dove purtroppo Esposito fa sbattere la sfera sul palo a portiere battuto. I rossoblù non demordono e cercano insistentemente la via del goal ma il Cynthialbalonga, sfruttando una delle pochissime azioni in contropiede concesse dai padroni di casa, riesce a farsi fischiare un calcio di rigore che Cardella realizza in goal al 35esimo del secondo tempo fissando sul 2 a 1 finale per gli ospiti.  Risultato punitivo e ingiusto per un Campobasso che non deve scoraggiarsi, anzi, deve fare tesoro delle esperienze (belle e brutte) e ripartire al meglio, come ha saputo sempre fare.Perchè lo sanno tutti che i rossoblù sono la squadra più forte del girone e una giornata no non cambia il magnifico lavoro che stanno compiendo mister Cudini e la sua squadra. Un Lupo ferito è un Lupo ancora più pericoloso, "C'mon Wolves!".

Di Simone d'Ilio