Agnone. Partita di calcetto “clandestina”, 4mila euro di multa ai giocatori

Continuano i controlli per il contrasto alla pandemia. Nel corso del fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Agnone hanno assicurato una costante vigilanza, su tutto il territorio altomolisano, sul rispetto delle misure di contenimento del contagio. Oltre ad effettuare un accurato screening su spostamenti, assembramenti ed uso dei d.p.i, gli uomini dell’Arma hanno sorpreso 10 ragazzi in una partita di calcetto in un campetto comunale. L’intervento dei Carabinieri ha dato il triplice fischio che ha concluso il match e permesso di identificare i ragazzi, tutti provenienti da altri comuni. Ai giovani è stata contestata una sanzione amministrativa per la violazione delle norme anti-covid per un totale di 4 mila euro.