Solidarietà, Coldiretti Molise: riparte la consegna dei pacchi solidali alle famiglie bisognose


 
Riparte l’operazione di solidarietà, denominata “A sostegno di chi ha più bisogno”, messa in campo da Coldiretti per supportare le famiglie bisognose. Partita a Natale 2020, la distribuzione di pacchi solidali è proseguita nel mese di febbraio per riprendere in questi giorni, nell’imminenza della Santa Pasqua. L’iniziativa è stata promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica, con la partecipazione di rilevanti realtà economiche e sociali del Paese e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Una iniziativa lodata anche dall’Assistente ecclesiastico regionale di Coldiretti Molise, Don Vittorio Perrella, nel corso della consueta celebrazione Eucaristica pasquale, a cui ha partecipato, nel rispetto delle norme anti-Covid.19, una rappresentanza del personale dell’Organizzazione.
Durante l’omelia, Don Vittorio ha ricordato la figura ed il valore di Don  Paolo Bonetti, Consigliere Ecclesiastico Nazionale, recentemente scomparso.
A seguito della grave crisi economica, innescata della pandemia, sono infatti sempre più numerose le famiglie, anche nel nostro Molise, che faticano ad arrivare a fine mese e che spesso hanno difficoltà addirittura ad acquistare beni di prima necessità. Per questo Coldiretti, nello spirito solidale che da sempre anima l’Organizzazione, ha avviato la distribuzione, a famiglie disagiate, dei pacchi contenenti beni di prima necessità, tutti rigorosamente 100% Made in Italy.
“Grazie alla rete dei nostri Uffici dislocati sull’intero territorio regionale – spiega il Direttore di Coldiretti Molise, Aniello Ascolese – stiamo raggiungendo, in maniera discreta, tante famiglie che versano in stato di necessità. Spesso – evidenzia Ascolese - si tratta di persone che fino a prima della pandemia non avevano problemi economici ma che con il diffondersi del virus e l’aumento della crisi si sono trovati in gravi difficoltà”.
“Con questa iniziativa – ha concluso il Delegato Confederale Giuseppe Spinelli – vogliamo supportare, per quanto ci è possibile, i più bisognosi facendo sentire loro la vicinanza del mondo agricolo, da sempre sensibile verso tali problematiche di natura sociale”.