Giovedì santo di assembramenti, a Termoli spiagge vietate nei giorni di Pasqua e Pasquetta

Non sono di certo passate inosservate le "passeggiate" che nella giornata di ieri, complice la primavera, hanno convinto molte persone a trascorrere la giornata sul lungomare di Termoli, con dunque conseguenti assembramenti.
E non sono passate inosservate neppure all'amministrazione comunale.
Proprio per evitare il ripetersi di tali "eventi irresponsabili", il sindaco di Termoli Francesco Roberti, ha emanato una circolare nella quale vieta di sostare, nei giorni di Pasque e Pasquetta, su tutto il litorale marittimo.
In tale ordinanza, infatti, si legge che:
" Con l'ordinanza n.100 si prevede dal 3 al 5 aprile 2021 l'interdizione al transito pedonale, velocipedi ed acceleratori di velocità sul marciapiede pista ciclabile del lungomare nord di Termoli dalla rotatoria dell'Hotel Mistral (incrocio via C. Colombo/via Magellano) fino alla torretta (via Vespucci).
L'interdizione al transito pedonale lungo l'area pedonale e passeggiata del lungomare sud di Termoli, che va dal lido "Buena Vista Social Club) al lido "Cala dei Longobardi", e dal "Circolo della Vela), all'ingresso del porto turistico c.d. "Strada parco"
Rimane consentita l'uscita e il rientro dei cittadini che hanno accesso alle proprie residenze, domicili ed abitazioni situate sulle predette aree.
l'interdizione all'accesso su tutte le spiagge del litorale di Termoli da Sud a Nord
Divieto di stazionamento all'interno di tutte le aree verdi litoranee comunali e zone esterne alle carreggiate".

In questo modo il sindaco Roberti spera di contenere, seppur in parte , il contagio da Covid-19, in una Termoli che solamente da pochi giorni è uscita dalla zona rossa, dopo l'alto numero di positivi dei mesi passati.