Greco chiede discussione immediata sulla cacciata di Florenzano: la maggioranza dice no, tutto rinviato a martedì prossimo


di Viviana Pizzi

La maggioranza fa quadrato intorno a Oreste Florenzano e alla dirigenza Asrem. E' quanto avviene al termine della seduta mattutina del Consiglio Regionale. Che s쳭e lo raccontiamo in poche righe perchè si è svolto in pochi minuti. Il consigliere regionale Andrea Greco, dopo essere uscito insieme alle altre minoranze dall'aula sulla mozione commissari. ha chiesto invece di anticipare la discussione e la votazione della mozione 7 in cui si chiedeva l'immediata rimozione dei vertici Asrem. 

Ma la richiesta del Movimento Cinque Stelle è stata votata solo dalle minoranze. Iorio e Romagnuolo (la ormai minoranza nella maggioranza) sono usciti dall'aula risultando quindi assenti e il resto della maggioranza, quella che fa capo al presidente della Regione, ha votato per il no compatto all'anticipazione della mozione. Finisce quindi 8 favorevoli , 11 contrari e due assenti. Certo la mozione sarà la prima in discussione nella prossima seduta. 

Dire fin da ora come andrà a finire non è facile. Innanzitutto bisogna capire come si muoveranno i due dissidenti di Fratelli d'Italia dopo la fuoriuscita dall'aula delle minoranze sulla questione commissari. Fondamentale potrebbe essere il voto dell'assessora Calenda che per quanto è rientrata in maggioranza accettando l'incarico di Giunta, allo stesso tempo sembrava molto convinta sulla richiesta di rimozione di Florenzano. Lo sapremo con molta probabilità martedì prossimo. Nel pomeriggio infatti è prevista una ulteriore seduta del Consiglio regionale ma con altri argomenti all'ordine del giorno che riguardano la sanità ma non direttamente un giudizio su Florenzano.