L’ENEL RICONOSCE AL COMUNE DI LARINO 355MILA EURO PER IL NUOVO CAMPO SPORTIVO - Molise Web giornale online molisano

L’Enel riconosce al Comune di Larino 355mila euro per il nuovo campo sportivo

Il Comune di Larino ottiene 355mila euro come ristoro destinati alla costruzione del nuovo campo sportivo in cont.da Montarcano. La somma verrà pagata dall’Enel, che manterrà fede all'impegno preso alla fine degli anni 80, grazie al parere favorevole del Comune di Larino che autorizzava, quale corrispettivo, la costruzione di una centrale turbogas. La convenzione attinente ai ristori è stata sottoscritta nel lontano 1992.
L’Enel ha riconosciuto, in cambio, un ristoro ambientale pari ad una cospicua somma, per opere strutturali in favore dell’Amministrazione. La partita, iniziata oltre 30 anni orsono, è ormai chiusa grazie all’autorizzazione per l’installazione della Centrale turbogas al confine tra Ururi e Larino, in territorio di Larino.

L'amministrazione Puchetti, nel 2019, grazie ad un'azione sinergica ed efficace, ha fatto sì che l'Enel sia addivenuta al riconoscimento delle somme spettanti al Comune di Larino.  

Parole di soddisfazione arrivano dal sindaco Puchetti e dall’assessore al ramo del Comune di Larino, Giuseppe Bonomolo che, con enfasi, dichiara : “ Nel raggiungere un obiettivo insperato, unitamente all’intera amministrazione comunale, ci si dichiara soddisfatti . Osserveremo attentamente le evoluzioni dei ristori e dell’imminente ripresa dei lavori della “ Cittadella dello Sport “, che da troppi anni aspetta il suo compimento e la definitiva apertura. Larino non può essere al palo e lo sport è ricchezza. Occorre cambiar passo ed ultimare le tante opere iniziate e mai ultimate. Questa boccata di ossigeno resasi grazie, ripeto, all’azione dell’Amministrazione nel seguire costantemente le problematiche, anche economiche, ci dona speranza e tranquillità oggettiva nel conseguire gli obiettivi, da sempre, nella nostra agenda”.  All’assessore fanno eco le parole del sindaco Puchetti : “Dopo l’approvazione del bilancio si procederà alla nuova gara per individuare l'ultimo tassello per iniziare lavori, individuare la direzione lavori. Subito dopo si partirà per completare finalmente un’opera indispensabile ai fini sociali, oltre a quelli prettamente e strettamente sportivi. E’ intenzione dell’Amministrazione  procedere anche alla realizzazione della tribuna, non inclusa nel progetto iniziale, grazie ad azioni significative per convergere verso il reperimento delle somme utili a tale scopo. La realizzazione della tribuna, ricordiamo, è necessaria per rendere omologabile il campo ed ospitare categorie superiori alle regionali. Per Larino ed il circondario è una linfa che renderà finalmente Larino al pari di altre città molisane che godono di una vera e propria cittadella dello sport. La nostra amministrazione lavora sempre, ed in silenzio, e nell’essere propositiva evita di scendere in polemiche sterili che non portano frutti ma solo malumori, che a volte, non rendono giustizia al lavoro svolto con serietà ed umiltà”.