COMPRAVENDITA DI IMMOBILE CON COINVOLGIMENTO DEL VATICANO: ARRESTO INTERNAZIONALE PER L'IMPRENDITORE TORZI - Molise Web giornale online molisano

Compravendita di immobile con coinvolgimento del Vaticano: arresto internazionale per l'imprenditore Torzi

Lo ha disposto la Procura di Roma. Parliamo dell'arresto internazionale di Gianluigi Torzi. L’uomo d’affari termolese è accusato di aver messo in piedi una strategia sopraffine per frodare il fisco. Il molisano che ora vive a Londra  sarebbe coinvolto nella compravendita dell’immobile al n. 60 di Sloane Avenue acquistato come investimento dalla Segreteria di Stato vaticana. L'autorità giudiziaria dello stato pontificio  gli ha contestato un illecito profitto pari a 15 milioni di euro. Non solo l'arresto per Torzi: c'è anche la misura interdittiva del divieto di esercitare la professione di commercialista per Giacomo Capizzi, Alfredo Camalò e Matteo Del Sette, tutti accusati dalla procura di emissioni di fatture false.