LAVORATORI DEL SETTORE AGRICOLO, FORESTALE E DELLA PESCA IN SCIOPERO IL 30 APRILE - Molise Web giornale online molisano

Lavoratori del settore agricolo, forestale e della pesca in sciopero il 30 aprile

Come è ben noto, il Covid non ha solo rivoluzionato ogni aspetto della vita quotidiana, ma ha anche messo in seria difficoltà molte categorie di lavoratori, che si sono visti seriamente ostacolati dalle restrizioni. Tra le categorie colpite anche quelli del settore agricolo, forestale e della pesca, con particolare riferimento ai lavoratori stagionali che si sono visti diminuire considerevolmente le ore lavorative.
Ad essere maggiormente in rivolta è il settore agricolo, tanto che i lavoratori denunciano da mesi di sentirsi abbandonati da uno Stato che, in via teorica, dovrebbe tutelarli. Proprio per i disagi che stanno subendo, i lavoratori agricoli chiedono un bonus "agricolo", la riduzione del numero minimo di ore per accedere alla disoccupazione agricola e, per il medesimo motivo, lo slittamento delle giornate lavorate nel 2019 al 2020. 
Anche i forestali sono in rivolta; con esso un altro settore fortemente in crisi è quella della pesca, che ha subito una riduzione considerevole della "domanda" per via della chiusura - intermittente - dei ristoranti; I lavoratori chiedono il riconoscimento della cassa integrazione stabile. 
Le tre categorie, unite dal malcontento, hanno indetto uno sciopero generale il 30 Aprile in tutta Italia, per chiedere di riavere la propria "dignità" di lavoratori.

di Denise Michela Pengue