INCLUSIONE E BENESSERE FISICO, IL CIP MOLISE RACCONTA I ‘VALORI PARALIMPICI’ ALL’INCONTRO DEL CICLO ‘INSIEME IN FORMA’ - Molise Web giornale online molisano

Inclusione e benessere fisico, il Cip Molise racconta i ‘valori paralimpici’ all’incontro del ciclo ‘Insieme in Forma’

Contributo rilevante del Cip Molise all’incontro Insieme in Forma - la Fisioterapia del cuore. Il Presidente del Comitato Paralimpico, Donatella Perrella, ha partecipato al webinar organizzato dal Gemelli Molise catalizzando l’attenzione sull’importanza di portare nel mondo della disabilità l’attività fisica per il benessere non solo del corpo ma anche dell’anima. Spazio al tema della riabilitazione per migliorare la qualità della vita soprattutto dopo un intervento chirurgico e per prevenire determinate patologie. Poi lente di ingradimento sullo sport paralimpico.  Una persona che vive una disabilità, se si avvicina allo sport lo fa per due motivi – ha sottolineato il Presidente del Cip Molise, Donatella Perrella - per stare in compagnia, uscendo così dall’isolamento a cui è stato indotto forzatamente, o dall’infortunio o dalla malattia, e per cercare una condizione di benessere e di salute che l’attività fisica può garantire essendo prevenzione e cura pure per lo spirito. Il Cip – ha continuato il vertice del Comitato in Molise - si è sempre rinnovato nel tempo, tanto che lo sport paralimpico si è mostrato all’avanguardia nella percezione e nel racconto della disabilità. Utilizzando un linguaggio corretto e rispettoso, soprattutto se indirizzato ad una categoria a rischio discriminazione, bisogna sempre pensare che il punto di partenza è la persona. Solo dopo si tiene conto della sua condizione. Allora si può parlare di atleta paralimpico. Pensando poi alla cultura delle abilità si è scansato il pregiudizio. In questo è racchiusa tutta l’importanza dello sport paralimpico che come ricordato dal presidente nazionale del Cip, Pancalli, ‘pianta un nuovo seme per la trasformazione culturale del nostro Paese’. Tuttavia lo sport va praticato con regolarità, potenziando le proprie abilità. Assumendo degli impegni si reagisce più facilmente alla malattia e alla invalidità. Noi cerchiamo di promuovere la salute fisica e mentale, il benessere. Un contesto nel quale – ha concluso il vertice del Cip Molise, Donatella Perrella – è doveroso fare rete per abbattere barriere culturali e fisiche”. Riflessioni importanti quelle del Presidente Perrella che, ancora una volta, ha evidenziato i valori che caratterizzano il mondo paralimpico. L’appuntamento telematico, che ha riscosso una grande successo, ha ulteriormente rinsaldato i rapporti tra il Cip ed il Gemelli Molise.