MOLISE, IL LUOGO GIUSTO PER UN VIAGGIO LONTANO DAL TEMPO #MOLISECHETORNI - Molise Web giornale online molisano

Molise, il luogo giusto per un viaggio lontano dal tempo #molisechetorni

Di Rossella Ciaccia
#molisechetorni
Viaggio nella terra sconosciuta. Sconosciuta da tutti, anche dai molisani.
Ho sempre pensato che per fare un viaggio in questa terra, non serva necessariamente essere turisti venuti da fuori…in fondo questa è una terra sconosciuta a molti,molisani compresi. Ci sono luoghi, cieli, mari, montagne… che neppure noi conosciamo davvero. Che non abbiamo mai avuto davvero la voglia di scoprire. Perché semplicemente andare alla scoperta della nostra terra, delle nostre origini,della nostra memoria… non era alla moda.
Infondo noi per primi,  ci lamentiamo che il Molise non viene valorizzato, ma siamo i primi a non farlo. I primi a preferire vacanze più " in " , perché infondo, fa più figo postare un selfie a Rimini, a Cortina, a Tropea, o in Costa Azzurra piuttosto che postarne uno a Campomarino o a Sant'Elena Sannita. ( Si, per chi non lo sapesse esiste anche Sant'Elena Sannita in Molise).
Un viaggio in Molise, per turisti o per i molisani stessi, inizia molto prima della partenza. Inizia nel momento in cui si decide che quel posto merita di essere visitato.
Il Molise non è un territorio in cui si capita casualmente, quasi per sbaglio, ma è il luogo che si decide di vivere ( poco importa se per qualche giorno o per sempre) , andando oltre il luogo comune che " il Molise non esiste".
Il Molise è quello spazio di terra a forma di cuore, tra Abruzzo, Lazio, Campania e Puglia, è quel fazzoletto di terra di cui molto spesso ce ne dimentichiamo e che usiamo solamente come " corridoio" di passaggio per mete più ambite in altre regioni.
Il Molise non è un luogo per turisti qualsiasi. Per poterla vivere questa terra, viverla davvero, bisogna innanzitutto scordarsi del classico concetto che vacanza = divertimento, e sposare il concetto di AUTENTICITÀ, parola chiave di questa regione.
Visitare il Molise, ma anche più semplicemente vivere il Molise, equivale ad assaporare una vita diversa, una vita fatta di tradizione, di genuinita', di antichi sapori..
Andare alla scoperta di questa terra, significa passare dalle alte montagne di Capracotta, alle gialle spiagge di Petacciato, fino ad arrivare al Borgo antico di Termoli, dai colori tipici caratteristici dei paesi del sud.
Rimango dell'idea, che questa non sia semplicemente una regione da poter visitare e passare oltre, ma una regione da vivere. E per poterla vivere a pieno bisogna perdersi. Perdersi nelle campagne sperdute, negli immensi campi di grano che costeggiano questa regione, perdersi nei verdi prati pieni di margherite, papaveri e girasoli, ma soprattutto perdersi nella memoria di questa terra, memoria che è racchiusa nelle strade, nelle persone che la abitano e soprattutto nei paesi.
Perdersi vuol dire ritrovarsi a spasso per il piccolo paese di Miranda con le sue case colorate, perdersi vuol dire ritrovarsi a Castropignano, un gioiellino di pietre e campane… e si potrebbe andare avanti ancora per molto. Perché questa terra, la bellezza di questa terra, è fatta da questi minuscoli e sconosciuti paesini, ognuno diverso ma con la stessa anima, quell'anima antica, di un tempo in cui si viveva senza fretta, in cui le porte sono sempre aperte ed il vento ci passa in mezzo e fa parlare la roccia.
Il Molise non è un luogo per tutti. Ma solo per chi è davvero in grado di coglierne la bellezza in ogni più piccolo dettaglio e sfumatura.
Il Molise non è un luogo di passaggio tra una regione e l'altra, è quel minuscolo fazzoletto di terra in cui vale la pena viverci.
#molisechetorni