"SPAZIO CONDIVISO",IL 25 APRILE MARATONA ONLINE DI CITTADINI, ARTISTI E ASSOCIAZIONI MOLISANE A DIFESA DEL BENE COMUNE - Molise Web giornale online molisano

"Spazio Condiviso",il 25 aprile maratona online di cittadini, artisti e associazioni molisane a difesa del bene comune

Il 25 aprile dalle ore 15 Arci Molise, Arci Immigrazione Isernia, Circolo letterario Beatnik di Campobasso, Radio Beatnik e Collettivo CorpoCircuito hanno organizzato una maratona social dal titolo “25 aprile Spazio Condiviso”. Decine di artisti, performer, dj, registi, musicisti, associazioni e rappresentanti della società civile daranno il proprio contributo a sostegno degli spazi pubblici e dell’importanza del ruolo svolto da associazioni e collettivi per la crescita civile, culturale e politica del territorio. Numerosissime sono state le adesioni, giunte da tutto il territorio regionale ed extra-regionale, di associazioni impegnate su più fronti: assistenza agli ultimi, lotta alle discriminazioni, proposte culturali e artistiche. La massiccia adesione è la testimonianza dell’esigenza, fortemente sentita e condivisa dalle varie realtà associative molisane, di disporre di luoghi pubblici nei quali esprimersi e realizzare i propri intenti. Una parte significativa di comunità territoriale che troppo spesso non ha voce e non trova risposte nelle scelte operate dall’amministrazione pubblica. La vicenda dello Spazio Comune Ru Puzz – ex Lavatoio di Isernia ben rappresenta il simbolo di istanze e bisogni comuni. E l’evento del 25 aprile è un appello unitario che ribadisce il ruolo fondamentale svolto dalle associazioni, soprattutto in un territorio penalizzato dalla carenza di spazi di aggregazione culturale e sociale. Spesso tali attività e iniziative associative si fanno carico di colmare un vuoto lasciato dalle istituzioni, rappresentando luoghi di aggregazione giovanile, di crescita culturale, di inclusione sociale ed educazione alla legalità. Esse costituiscono esempi concreti di libera espressione e pluralità delle idee, dando voce a istanze provenienti “dal basso”, altrimenti inascoltate. È per questo che metterne in pericolo l’esistenza significa sottrarre, alla comunità tutta, la possibilità di promuovere la libera circolazione delle idee, che è premessa di ogni realtà democratica. Questo è ciò che lo Spazio Comune Ru Puzz – Ex Lavatoio di Isernia ha rappresentato dal 2014: è un luogo pubblico di discussione e confronto aperto a innumerevoli proposte culturali, sociali, ricreative, umanitarie della città, promosse da associazioni e da singoli cittadini nell’interesse della comunità. Centinaia sono state le attività condivise e le persone che finora hanno fruito di questo spazio. La recente delibera dell’amministrazione isernina rischia di scrivere la parola “fine” a tutto ciò. Un’amministrazione pubblica, invece, dovrebbe mirare a valorizzare le risorse territoriali, a favorire la partecipazione, in un’ottica di apertura e di dialogo con la comunità. Dialogo che finora ci è stato negato. Con 25 Aprile Spazio Condiviso varie anime dell’associazionismo molisano si incontreranno per rivendicare la centralità dello spazio pubblico come luogo di socialità e per protestare contro la decisione dell’amministrazione comunale isernina. L'appuntamento è alle ore 15 sulle pagine Facebook di Arci Molise, Arci Immigrazione Isernia, Circolo Letterario Beatnik, CorpoCircuito, Radio Beatnik e sulla pagina Instagram “ru_puzz”. Questo il link dell’iniziativa: www.facebook.com/events/228250105724310.