25 APRILE, ROBERTI: LA PROVINCIA HA CELEBRATO LA GIORNATA ATTRAVERSO LA SENSIBILIZZAZIONE DEI RAGAZZI - Molise Web giornale online molisano

25 Aprile, Roberti: la Provincia ha celebrato la giornata attraverso la sensibilizzazione dei ragazzi

La Provincia di Campobasso ha aperto la Settimana Civica con un webinar dal tema ‘L’Italia in 3 tappe: 25 aprile 1945, 2 giugno 1946, la Costituzione italiana’. Un appuntamento al quale hanno contribuito in maniera determinante gli studenti degli istituti scolastici, prendendo parte all’interessante mattinata di lunedì 19 aprile.
"È stato un modo per celebrare la ricorrenza - ha dichiarato il presidente Francesco Roberti -  attraverso i ragazzi protagonisti del dibattito, che rappresentano il futuro della nostra società civile.
Compito delle istituzioni è quello di non dimenticare e, quindi, di rinnovare la memoria rispetto agli eventi che hanno contraddistinto la nostra storia. Un compito non semplice perché, attraverso l’analisi storiografica, possiamo continuare a leggere e riflettere sulle pagine degli eventi passati.
Il 25 aprile, Liberazione dal nazi-fascismo, rappresenta una data di speranza. Tanti i giovani, nostri nonni, che lottarono per la libertà, un concetto spesso scontato. Ma il significato del 25 aprile è anche rinascita e fiducia verso il futuro. Oggi più che mai non possiamo che fare tesoro di questi sentimenti: privati della nostra libertà dalla pandemia, non possiamo che augurarci, attraverso la campagna vaccinale, un futuro migliore. Per tutti. Libertà, oggi, vuol dire anche poter riaprire le proprie attività, chiuse per l’emergenza sanitaria. La fiducia verso il futuro riguarda, anche e soprattutto, tutti gli operatori commerciali, duramente provati dalle restrizioni anti-Covid.
Il mio pensiero, in questa giornata simbolica, va a quanti 76 anni fa ci hanno permesso di vivere in un’Italia democratica, libera e con le garanzie dettate dalla Costituzione. E va anche a tutti gli operatori che, a causa delle restrizioni della libertà, stanno soffrendo e ai quali deve andare la vicinanza delle istituzioni.
Oggi stiamo vivendo una nuova Liberazione, per la quale occorrono le giuste attenzioni. In Molise, da lunedì 26, saremo in fascia gialla: per proseguire nel cammino verso la libertà serviranno cautela e responsabilità da parte di tutti i cittadini, continuando a rispettare tutte le norme di sicurezza per prevenire il contagio".