TRIVENTO, CONSIGLIERI COMUNALI CHIEDONO APERTURA DI UN CENTRO VACCINALE - Molise Web giornale online molisano

Trivento, consiglieri comunali chiedono apertura di un centro vaccinale

I consiglieri del gruppo consiliare "Trivento nel cuore", in una nota stampa chiedono l'apertura di un punto vaccinale all'interno del paese. 
"Questo perchè, - si legge nella nota stampa - il Generale Figliuolo, ha più volte ribadito la necessità di arrivare  a vaccinare 500 mila cittadini al giorno per riuscire ad ottenere l’immunita' della popolazione; visto pertanto che ogni amministrazione locale è chiamata a dare il suo contributo fattivo al raggiungimento  di detto obiettivo, che l’Azienda Sanitaria Regionale del Molise sta attualmente vaccinando i cittadini del  comprensorio, presso il nostro poliambulatorio di via acqua santianni, prevalentemente nelle  sole giornate di sabato e di domenica, visto dunque che i nostri concittadini appartenenti alla fascia di età compresa tra i 70 ed i 79 anni,  per la somministrazione del vaccino, recentemente sono stati convocati a Campobasso, e considerato che la distanza del centro vaccinale di Campobasso ha causato notevoli  disagi alla popolazione anziana di Trivento che vi si deve recare per la vaccinazione, sia per la  carenza del mezzo di trasporto, sia per la mancanza di una persona di famiglia disponibile ad  accompagnarli; 
considerato, inoltre, che per vaccinare tutti i cittadini residenti a Trivento e nel suo  comprensorio la sola struttura dell’Asrem non è assolutamente sufficiente, ritiene non solo opportuno coinvolgere anche le altre amministrazioni locali limitrofe al fine di  allestire un centro vaccinale, sul modello adottato dall’Università degli Studi del Molise, per  somministrare il vaccino con maggiore celerità alla popolazione; ma ritiene altresì, necessario coinvolgere tutti i medici di base nonché tutte le associazioni di  volontariato operanti sul territorio; 
Per questo motivo, i consiglieri
interpellano la S.V. per sapere se intente promuovere un incontro con i sindaci dei comuni limitrofi al fine di allestire,  congiuntamente, un Centro Vaccinale sul territorio comunale per velocizzare la  somministrazione del vaccino alla popolazione residente nel comprensorio".