TERMOLI CINQUE STELLE, "QUANTO COSTA DAVVERO IL GIRO D'ITALIA? " - Molise Web giornale online molisano

Termoli Cinque Stelle, "Quanto costa davvero il Giro d'Italia? "

La domanda che si stanno ponendo i parlamentari di Termoli Cinque Stelle in questi giorni, è quanto davvero andrà a costare il giro d'Italia alla cittadina di Termoli. In una nota stampa, i Cinque stelle, ci tengono a far sapere che loro non sono a sfavore del passaggio del giro d'Italia nella città bassomolisana, purché i costi di entrate superino quelli in uscita.
Nella nota stampa, infatti, si legge che : " Quanto costerà il Giro d'Italia al Comune di Termoli? Non è dato sapere. Mancano poco meno di tre settimane ma risposte ufficiali non ne abbiamo avute. Di certo c'è solo la  determinazione n. 719  del  20-04-2021 Numero Settore 14 con OGGETTO:  07 TAPPA GIRO D'ITALIA 2021 -IMPEGNO DI SPESA IN FAVORE DELLA GADGET GROUP SRL.  che impegna il Comune di Termoli al pagamento di euro 3.940,60 per la fornitura di striscioni pubblicitari, kit polo, palloncini e gadget inerenti la suddetta manifestazione sportiva. Questo è il certo ma è l'incerto che ci preoccupa. Per ora sono stati impegnati circa 4000,00 euro ma tra service, personale di polizia locale e tutte le altre esigenze che tale evento richiede, le cifre saranno molto più alte. Dalle varie fonti giornalistiche si legge che per un arrivo del giro d'Italia i costi per i Comuni ospitanti, si aggirano sui 100.000,00 euro . Centomila euro sono una bella cifra, in questo periodo di crisi fanno la differenza.  Chi sosterra' questi costi? Ad oggi ancora nessuna risposta ufficiale. 
Sia chiaro. Non siamo contrari ad un evento di questa portata se i benefici superano i costi, se questo potrà far tirare  un sospiro di sollievo alle attività commerciali, alberghiere, di ristorazione del nostro paese. Ciò che chiediamo è maggior trasparenza. Siamo in piena pandemia. Da pochi giorni la nostra Regione è in zona gialla. Il piano vaccini è ancora in piena realizzazione con problematiche legate ai vaccini non ancora completamente somministrati ai portatori di handicap, problematiche inerenti le attese di ore al Palairino per fare il vaccino, criticita' inerenti i dipendenti di cooperative che lavorano nel sociale e che entrano in contatto con minori e disabili ancora da vaccinare. Più chiarezza è d'obbligo nei confronti di cittadini che stanno facendo innumerevoli sacrifici per uscire da questa pandemia. Certo non nascondiamo che avremmo preferito che il Comune di Termoli avesse utilizzato i 3.960,40 euro e gli altri che dovrà sborsare, piuttosto che in palloncini e gadget vari,  in sostegni ai commercianti locali sotto forma di contributo al pagamento degli affitti , ma è un nostro pensiero. Si sa, chi comanda decide! "