ATTESA, RABBIA E CAOS AL PRONTO SOCCORSO DEL CARDARELLI: PAZIENTI IN ATTESA IN AMBULANZA - Molise Web giornale online molisano

Attesa, rabbia e caos al pronto soccorso del Cardarelli: pazienti in attesa in ambulanza

Tutti in attesa. Tantissimi  pazienti che aspettano di essere visitati e quelli che anelano al posto letto in reparto o al trasferimento in un altro ospedale che gli permetterà di lasciare la barella. Il pronto soccorso del Cardarelli in difficoltà.
Come si legge in un articolo di TGR Molise, da una segnalazione di circa 20 persone che sostano in barella al Pronto Soccorso aspettando di essere ricoverati. Tutto questo caos dovuto principalmente dai tantissimi reparti saturi, ed inevitabilmente i pazienti trasportati al P.S. dalle ambulanze finiscono sistemati sulle barelle.
Il Cardarelli è di fatto per metà dedicato ai pazienti colpiti da Coronavirus e i posti disponibili per tutti gli altri pazienti sono ridotti. In queste ore è chiuso anche un intero reparto Covid per i lavori sulla linea dell'ossigeno, il che non aiuta.
"Stiamo cercando posti nei reparti, contando anche su alcune dimissioni previste", ha detto Pancrazio La Floresta al TG3, il direttore sanitario al Cardarelli, che ha anche chiarito che il problema non sono i ricoveri programmati nel Pronto Soccorso, che sono in questi giorni pochissimi. Il problema, ci dice La Foresta, "è la pressione delle emergenze, che, vista la situazione anche di altri ospedali della regione, grava pesantemente sul pronto soccorso del Cardarelli. Nelle prossime ore - dice il direttore sanitario - cercheremo di ricoverare i più urgenti e gravi".