MATRIMONI, LAVORATORI FORESTALI E SOPPRESSIONE POLFER, MICONE: APPROVATI TRE ATTI DI INDIRIZZO CHE SEGNANO L'ECONOMIA MOLISANA - Molise Web giornale online molisano

Matrimoni, lavoratori forestali e soppressione polfer, Micone: approvati tre atti di indirizzo che segnano l'economia molisana

Nella seduta odierna, la massima Assise regionale ha approvato all’unanimità tre importanti atti di indirizzo che impegnano l’Esecutivo regionale a: scongiurare la soppressione della Polizia ferroviaria di Campobasso, sostenere il comparto dei matrimoni ed eventi privati e ad individuare interventi regionali a favore  lavoratori forestali della Regione Molise.
I primi due atti hanno visto come primo proponente il Presidente del Consiglio Salvatore Micone che si è caldamente mostrato sensibile alle questioni sollevate, Tant’è che, in questi mesi, il Presidente Micone ha mostrato sostegno e prestato continuo ascolto sia alle Rappresentanze sindacali della Polizia di Stato che alle Associazioni di categoria dei lavoratori del comparto wedding ed eventi privati.
Sin dalle prime avvisaglie dell’eventuale chiusura della Polfer di Campobasso, in stretta sinergia con le Segreterie sindacali, si è fatto portavoce presso le sedi opportune per scongiurare la chiusura del presidio. Con l’approvazione dell’ordine del giorno odierno si impegna il Presidente della Giunta regionale a porre in essere tutte le iniziative utili, presso il Dipartimento della Pubblica sicurezza del Ministero dell’Interno e la Prefettura di Campobasso, dirette a far revocare il provvedimento di soppressione del presidio.
Parimenti attenzione ha prestato alle diverse istanze e solleciti pervenuti da parte delle Associazioni di categorie dei vari lavoratori e professionisti appartenenti all’intero comparto dei matrimoni ed eventi privati, provvedendo prontamente ad interessare il Consiglio regionale e, alla pari di  quanto già fatto nelle altre realtà regionali, impegnare il Presidente della Giunta a richiedere, in seno alla di Conferenza delle Regioni per poi attenzionare il Governo, la calendarizzazione di una data per la ripresa dei matrimoni e degli eventi, oltre che sollecitare venga incrementato il fondo a favore del settore nel Decreto Sostegni bis.
Sono particolarmente soddisfatto –ha dichiarato il Presidente- per l’approvazione unanime di atti indirizzo che trattano questioni delicate che interessano diverse categorie di lavoratori molisani, l’economia regionale e familiare, nonché la sicurezza delle nostre comunità e del nostro territorio”.