LARINO, PROTESTA DELLA POLIZIA PENITENZIARIA. FACCIOLLA, PD: "LA POLITICA DEVE FARE LA SUA PARTE" - Molise Web giornale online molisano

Larino, protesta della Polizia Penitenziaria. Facciolla, Pd: "La politica deve fare la sua parte"

TERMOLI 26.05.2021   Questa mattina, il Segretario regionale Pd Vittorio Facciolla con il Segretario di Federazione Pd Basso Molise Oscar Scurti hanno partecipato al sit-in di protesta organizzato dai rappresentanti sindacali del corpo della Polizia Penitenziaria, a Larino.

Nel corso della protesta si è denunciato la carenza d’organico del Carcere. Negli ultimi anni si è verificato un depauperamento del personale: su 133 unità operano 98 agenti. Ogni giorno si lavora sotto organico, la carenza di personale comporta una mancanza di sicurezza, senza la quale viene meno lo svolgimento dell’attività cardine del carcere: il reinserimento sociale dei condannati.

Il segretario regionale Pd Vittorio Facciolla conosce molto bene la carenza del personale, per il suo lavoro d’avvocato si reca spesso in carcere per incontrare i suoi clienti e tocca con mano la  sofferenza della polizia penitenziaria anche nella gestione del quotidiano.
“Le istituzioni devono fare la loro parte mettendosi al fianco dei lavoratori garantendo loro la sicurezza così da garantire anche la sicurezza dei detenuti con un servizio adeguato”. Il segretario di Federazione Pd del Basso Molise Oscar Scurti  esprime il suo pieno sostegno ai lavoratori del Carcere di Larino: “Continueremo a monitorare la situazione e cercheremo di mettere in campo ogni azione utile a trovare soluzioni concrete per la tutela dei lavoratori.”