CADDE DA 30 METRI IN UN CANTIERE SULL'A14, IL RICORDO DEI SINDACATI - Molise Web giornale online molisano

Cadde da 30 metri in un cantiere sull'A14, il ricordo dei sindacati

«Siamo qui per ricordare la morte bianca di qualche giorno fa su questo cantiere di autostrada A14. Siamo qui per commemorare questa morte e per alzare il livello di guardia sulla strage di lavoratori che sta avvenendo sempre di più, anche nel 2021».
Così Massimiliano Rapone, segretario Filca-Cisl Abruzzo e Molise, ieri pomeriggio a Campomarino (Campobasso), nel cantiere edile in cui, il 7 maggio scorso, è morto un operaio di Jesi al km 478 dell'A14.
Presenti il segretario regionale Molise della Uil Tecla Boccardo, della Cgil Paolo De Socio e della Cisl Giovanni Notaro. Una delegazione di sindacalisti ha deposto una corona di fiori sul terreno dove è caduto il lavoratore dopo un volo di 30 metri. Accanto ai fiori anche le bandiere delle organizzazioni sindacali.
«Siamo qui perchè bisogna alzare il livello di attenzione sulla sicurezza, sulla formazione - ha proseguito Rapone - La prevenzione nel mondo del lavoro è diventata una priorità. Stiamo mettendo in campo iniziative in ambito nazionale».