CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE FIBROMIALGIA, CALENDA: "FINALMENTE QUALCOSA SI MUOVE" - Molise Web giornale online molisano

Campagna di sensibilizzazione fibromialgia, Calenda: "Finalmente qualcosa si muove"

«Apprendo con piacere – afferma l’assessore alle politiche sociali, Filomena Calenda - che i comuni di Campobasso e Isernia hanno deliberato il patrocinio morale in favore dell’Associazione Fibromialgia Italia, un’organizzazione di volontariato di Ancona che ha inteso promuovere una campagna di sensibilizzazione sul tema della fibromialgia in tutta Italia». La fibromialgia è una patologia oggi ancora trascurata dal Sistema Sanitario nazionale, nonostante l’incidenza registra numeri importanti. Può colpire qualsiasi età, anche se il picco è tra i 40 e i 60 anni con ripercussioni sulle attività lavorative e sociali. Ad oggi la regione Molise ha approvato con il decreto n. 4 del 2018 il PDTA delle malattie reumatiche e autoimmuni nel quale è previsto il percorso differenziale per la sindrome fibromialgica, ma il percorso diagnostico ancora non è attivo. Per questo l’assessore Calenda aveva presentato durante il suo mandato in IV commissione consiliare permanente della regione Molise un ordine del giorno con cui impegnava il Presidente della giunta regionale Donato Toma ad aprire un confronto con la struttura commissariale per superare la problematica «sono numerose le regioni italiane che hanno legiferato approvando percorsi diagnostici- terapeutici assistenziali. Comprendo – spiega ancora l’assessore - che il Molise è ancora in piano di commissariamento, ma ciò non toglie che il Molise con la struttura commissariale possa attivarsi. Sono certa che la sensibilità e la professionalità del commissario De Grassi sapranno indirizzare l’azienda sanitaria verso una risoluzione tempestiva e multidisciplinare».