PSR 2014-2020, LA GIUNTA REGIONALE CONFERMA LA LIQUIDAZIONE DI 81.400 EURO IN FAVORE DEI PROPRI DIPENDENTI IN PIENA PANDEMIA - Molise Web giornale online molisano

Psr 2014-2020, la Giunta Regionale conferma la liquidazione di 81.400 euro in favore dei propri dipendenti in piena pandemia

In un momento di uscita dalla pandemia, la Giunta Regionale, con la determina del 13 aprile, conferma la spesa di 81.400 euro per il pagamento di alcuni dipendenti regionali per opere comprese nel PSR 2014/2020. Con tale somma verrà coperta l'indennità ed altri compensi, esclusi i
rimborsi spesa per missione, corrisposti al personale a tempo indeterminato. 
 
La prima determina che autorizzava l'impegno di spesa è del 30 dicembre 2020, seguita da un'altra del giorno dopo e replicata nella decisione finale del 13 aprile.  In particolare si decide di confermare, nella sua interezza, la propria precedente determinazione dirigenziale n. 8099 del 31 dicembre 2020 e, per l’effetto, di riconoscere ai dipendenti beneficiari elencati nell’allegato "A", la somma omnicomprensiva di euro 81.400,00 per lo svolgimento delle attività descritte nella disposizione dirigenziale.  La determina stessa prevede di liquidare la somma in favore della Regione Molise c/incentivi , per consentirne l'indicazione, ai soli fini della trasparenza, nel provvedimento relativo alla quantificazione del fondo delle indennità accessorie da attribuire al personale
del comparto. 

Sarà quindi il Servizio Risorse finanziarie, bilancio e ragioneria generale ad incamerare l'importo di euro 81.400,00 sul capitolo di entrata 30026, mentre il Servizio Risorse umane dovrà provvedere alla liquidazione dell’importo omnicomprensivo della somma in favore dei dipendenti regionali beneficiari. Ecco le somme a disposizione che andranno al personale della Regione Molise.