CIVITA BOJANO. TRATTORIA BORGO ANTICO RICEVE LA MENZIONE D’ECCELLENZA - Molise Web giornale online molisano

Civita Bojano. Trattoria Borgo Antico riceve la menzione d’Eccellenza

“E qui l'Eccellenza trovò casa, e nel bussar la porta, trovò all'uscio Filindo ed Antonella che, nel decantar le gesta del cibo Molisano, sepper tramandar " Tradizione e Passione" nel difficile Mondo di chi non canta le gesta del sapor " dell'Eccellenza". Soave il Gusto e la bellezza Onoriam le Gesta ed invitiam alla Festa! Del tutto meritato il premio conferito sarà anch'esso omaggiato. Di gran lunga è la motivazione. Nel gustar il cibo della tradizione, ci preme a dir soltanto : di tutto ne facciam un sol boccone !” 

Questa la citazione sulla pergamena consegnata ai titolari della trattoria Bojanese, Filindo ed Antonella. Di fatto si tratta del conferimento del titolo di " Custode delle Tradizioni Gastronomiche d'Eccellenza " f.to ACA Apulia Chef Accademy.

Presenti al conferimento ed alla scopertura della targa posta all’ingresso del locale, in bella vista dei futuri fruitori del locale stesso, l’on.le Giorgio Lovecchio, sempre presente e traghettatore di progetti interregionali, l'Assessore Vincenzo Cotugno, che nel dispensar genuina gioia ha espresso cordiale apprezzamento per le buone pratiche che dal basso traghettano la Regione in Italia e nel Mondo favorendo la conoscenza dell'imminente pubblicità del Molise a livello Nazionale durante i Campionati Europei di Calcio, Vittorio Nola, mai insensibile alle attività associative, Benito Ripoli, presidente della Federazione Italiana Tradizioni Popolari che ha voluto omaggiare anch’egli Filindo Russo per la sua militanza nel gruppo folkloristico Bojanese, Costanzo Cascavilla, Simone Conte, in rappresentanza dell’Apulia Chef Accademy che hanno anche donato la tenuta da Chef con il suo “toque”, all'inesauribile Lino Rufo magico nell'interpretare le sue canzoni d'autore. 

Commozione all’esecuzione dell’inno d’Italia da parte di Lino Rufo, come commozione nelle parole di Filindo che visibilmente felice ha ringraziato con grande empatia. Altro momento magico, oltre la scopertura della Targa da Parte del Sindaco, la lettura della pergamena da parte dell’Assessore Cotugno e Vittorio Nola, la consegna di una targa di ringraziamento da parte dell’Amministrazione Comunale di Bojano che preavvisata dall’introduzione e dal saluto del Sindaco Carmine Ruscetta, è stata consegnata dall’Assessore Carmen Romano. Una serata che non poteva essere accompagnata dai piatti della tradizione e dal “ cosciotto d’Agnello “ che ha fatto si che si decretasse nel concorso a cui ha partecipato la Trattoria, l’Eccellenza acclarata. Presenti volti noti della Regione e non solo come Giannino Di Risio, Laura Venittelli, Antonio D'Aimmo, Marcello Miniscalco, Vincenzo Cimino, Angelo Niro, Orlando Iannotti, Antonio Petrarca. Una giornata intensa e soprattutto aperta e chiusa con il marchio indelebile del Molise.