POSTE ITALIANE: A PETRELLA TIFERNINA E SANTA CROCE DI MAGLIANO LE CARTOLINE DEDICATE AI PICCOLI COMUNI - Molise Web giornale online molisano

Poste Italiane: a Petrella Tifernina e Santa Croce di Magliano le cartoline dedicate ai piccoli comuni

 Poste Italiane dedica una cartolina filatelica ad altri due piccoli comuni molisani. Dopo le recenti cartoline realizzate per Guardialfiera e Baranello, domenica 13 giugno saranno presentate le cartoline di Petrella Tifernina e Santa Croce di Magliano. 

Gli eventi si svolgeranno in occasione dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio di Padova, alla presenza dei sindaci e di alcuni rappresentanti aziendali.  

La cartolina di Petrella Tifernina raffigura tre immagini: in evidenza una veduta del paese e, a lato, il pane e il fuoco di Sant’Antonio. Quattro immagini sono invece riprodotte sulla cartolina di Santa Croce di Magliano: la Torre di Magliano, una veduta del paese, la statua di Sant’Antonio di Padova e i carri che caratterizzano la festa. 

Ho accolto con entusiasmo questa iniziativa – commenta il sindaco di Petrella Tifernina, Alessandro Amoroso  che coniuga tanti elementi sui quali vale la pena porre l’accento. In primis, la centralità dei luoghi, dei piccoli borghi come il nostro, che sono il cuore pulsante del Paese. Il patrimonio culturale è valorizzato nella sua totalità: le bellezze architettoniche, paesaggistiche, ma anche le tradizioni locali che caratterizzano fortemente il nostro modo di essere italiani. L’appartenenza a una comunità passa anche attraverso queste operazioni, che ci ricordano quanto grande e vario è il nostro bagaglio storico. Le immagini di Petrella impresse su una cartolina, il timbro realizzato tracciando i contorni della nostra preziosa chiesa, i simboli della devozione popolare ci restituiscono il senso pieno della bellezza e ci ricordano quanto sia importante prendersene cura e preservarla”. 

Insieme alle cartoline, sono stati realizzati gli annulli filatelici dedicati, raffiguranti nel caso di Petrella Tifernina la chiesa di San Giorgio Martire e nel caso di Santa Croce di Magliano lo stemma comunale. 

I due eventi segnano una nuova tappa nel dialogo e nel confronto con Poste Italiane e avvicina ancora di più l’Azienda al territorio, seguendo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale del Paese.  

Le iniziative sono parte del programma dei nuovi impegni per i Comuni italiani con meno di 5mila abitanti, annunciato dall’amministratore delegato Matteo Del Fante in occasione della seconda edizione “Sindaci d’Italia”, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate.