COMMISSIONE REGIONALE TRIPARTITA: LAVORI DI UTILITÀ DIFFUSA PER I 43 COMUNI ESCLUSI, CONCORSO PER I CENTRI PER L'IMPIEGO E CIGS PER I LAVORATORI GAM - Molise Web giornale online molisano

Commissione regionale tripartita: lavori di utilità diffusa per i 43 comuni esclusi, concorso per i Centri per l'impiego e Cigs per i lavoratori Gam

 

 

. Si è riunita oggi la Commissione Regionale Tripartita - sede concertativa di progettazione, proposta, verifica e valutazione delle linee programmatiche delle politiche del lavoro e della formazione di competenza regionale - per il piano regionale delle politiche attive del lavoro, i progetti di utilità diffusa, la crisi aziendale della società Gam e il piano straordinario di potenziamento dei Centri per l'impiego.

 

In apertura dei lavori grande apprezzamento è stato espresso da tutti i partecipanti per la riattivazione della Commissione "strumento utile al confronto sulle politiche del lavoro - ha detto l'Assessore Filomena Calenda - a maggior ragione in questo particolare momento storico".

 

L'Assessore ha quindi annunciato che la Regione Molise ha "ottenuto un rifinanziamento destinato all'Area di Crisi Complessa per l'anno 2020 nonchè una somma utile a garantire la Cassa integrazione straordinaria destinata ai lavoratori Gam. Questi ultimi, quindi, disporranno di un'altra annualità di Cigs non appena sarà cessata - il prossimo 28 giugno - la fruizione della Cassa integrazione ordinaria causale Covid".

 

Sin da subito dopo il suo insediamento, la titolare dell'Assessorato di via XXIV Maggio si è impegnata per la proroga dei Lavori di Utilità diffusa e l'estensione degli stessi anche ai comuni che non avevano precedentemente aderito e dunque con soddisfazione ha comunicato che "a breve apriremo alla possibilità di partecipare al progetto anche ai 43 comuni che in prima battuta non hanno aderito".

 

Riflettori puntati sull'iniziativa in cantiere per il potenziamento dei servizi offerti dai Centri per l'Impiego "affinché questi meglio si calino nei fabbisogni territoriali e garantiscano efficienza ed efficacia tra domanda e offerta anche a supporto delle imprese - ha continuato l'Assessore annunciando subito dopo - Per quanto riguarda il potenziamento degli stessi, la Regione Molise una settimana fa ha formalizzato una propria ipotesi di piano occupazionale triennale che prevede, oltre ad altre misure, l'assunzione di 35 lavoratori a tempo indeterminato da assegnare ai Cip del Molise e da assumere con un concorso pubblico di prossima stesura".