SOA SINDACATI: "LA CRISI NON LA POSSONO PAGARE I LAVORATORI" - Molise Web giornale online molisano

SOA Sindacati: "La crisi non la possono pagare i lavoratori"

Il SOA, sindacato operai autogestiti, ha espresso il proprio disappunto circa lo sfruttamento dei lavoratori durante la stagione estiva. Queste le loro parole: 
«Molte sono le segnalazioni di lavoratori o aspiranti stagionali precari che ricevono proposte e retribuzioni da sottopagati da parte di ristoratori e imprenditori turistici soprattutto sulla costa molisana: ad esempio, camerieri o anche lavapiatti che fanno dalle 6 alle 8 ore  di lavoro vengono retribuiti anche soltanto 20 euro. Una situazione vergognosa di sfruttamento che non può essere giustificata dal fatto che  le attività siano state costrette alla chiusura prolungata per via del covid .La dignità e i diritti non possono essere scavalcati da sterili giustificazioni, pur ammettendo che anche gli imprenditori abbiano sofferto la disorganizzazione politica regionale e nazionale  di un sistema ormai alla frutta.
In questi giorni abbiamo letto esternazioni  di piccoli e grandi imprenditori del turismo locale e ristoratori che lamentano la mancanza di personale.Nessuna crisi deve giustificare lo sfruttamento. Questo sarebbe il tanto decantato sistema turistico?  Continueremo a denunciare questi metodi per assciurare a tutte le categorie dignità e rispetto».