TERMOLI. LA DIFFERENZIATA TOCCA QUOTA 73% IN CITTÀ,. DA RIECO SUD UNA NUOVA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SUI RIFIUTI - Molise Web giornale online molisano

Termoli. La differenziata tocca quota 73% in città,. da Rieco sud una nuova campagna di sensibilizzazione sui rifiuti

La raccolta differenziata arriva in città al 73%. Il dato emerge dalla conferenza stampa che i responsabili di Rieco Sud hanno tenuto unitamente all’assessore all’Ambiente Rita Colaci e al dirigente di settore Gianfranco Bove. Un dato incoraggiante al quale però va accostata la situazione degli abbandoni che tuttavia vengono monitorati costantemente grazie all’operato di Rieco Sud e a quello delle Guardie Ambientali. Con la Colaci e Bove hanno presenziato anche il direttore di Rieco Sud Angelo Di Campli, Daniele Di Tonno capoarea di Rieco e il Dec Daniele Del Ciotto. “Lavoriamo costantemente con un grosso impegno su questa problematica - ha detto l'assessore Rita Colaci - e per questo è stata ideata una nuova campagna di comunicazione per sensibilizzare i cittadini sugli abbandoni di rifiuti. Stiamo cercando di formare i cittadini perché ci rendiamo conto che nonostante il grosso lavoro che stiamo portando avanti comunque alcuni cittadini fanno ancora fatica a seguirci. Siamo tuttavia ottimisti e andremo a dire ai cittadini che la tutela del territorio è importante così come il rispetto del decoro urbano”. Una prima analisi della situazione è stata fatta proprio da quest’ultimo che ha definito “buona” la situazione anche se si continuano a monitorare gli abbandoni sconsiderati e a sanzionare colore che vengono individuati ad abbandonare rifiuti in aree dove non è consentito. Una situazione che si sta combattendo mettendo in campo tutti i mezzi a disposizione. La situazione però è “notevolmente migliorata” in quanto dallo scorso mese di settembre sono in atto controlli per 18 ore al giorno. Contestualmente la Rieco Sud sta intervenendo anche per correggere gli errori di conferimento da parte dei cittadini. Una situazione che è risultata più critica al centro dove ci sarebbe l’abitudine di depositare i rifiuti nei sacchi e non nei mastelli preposti. E’ stato poi Angelo Di Campli a fornire i dati più interessanti sulla raccolta differenziata porta a porta in città, attualmente nel mese di maggio si è raggiunto il 73% rispetto al 71% del 2020 e al 69,20 del 2019. Un dato incoraggiante che spinge ad aumentare la sensibilizzazione per cercare di portare tutto il sistema porta a porta a regime. Termoli quest’anno, per la prima volta è rientrata nei “Comuni Ricloni” individuati da Legambiente e per il futuro si cercherà anche i rientrare nei Comuni “Free”. Per quanto riguarda invece il deposito dei rifiuti in discarica nel 2018 sono stati conferite 7000 tonnellate di rifiuti, nel 2019 5000 e nel 2020 4800. I rifiuti di recupero invece nel 2018 si sono avute 7000 tonnellate, nel 2020 11000 tonnellate e nel 2021 12000 tonnellate. Per il centro cittadino sono stati acquistati nuovi cestini in ferro di pregio per eseguire un restyling di tutta la zona. Infine, le discariche abusive monitorate e bonificate sono state 180. Altro capitolo riguarda i rifiuti spiaggiati e quelli che vengono abbandonati sull’arenile. In questo caso tutti i rifiuti vanno a recupero a Sant’Arcangelo di Romagna, ne sono stati raccolti 250mila chili. In seguito è stato illustrato il nuovo piano di comunicazione che prevede diverse iniziative. La prima, “Quartiere pulito” con quattro date per le periferie. Il 3 luglio a Difesa Grande, il 10 luglio a Porticone, il 17 luglio a Rio Vivo e il 24 luglio a Colle della Torre. Nei suddetti giorni ci sarà uno spazzamento straordinario dei quartieri periferici in questione e verrà messo a disposizione dei cittadini un container per il deposito di ingombranti e rifiuti rae. La Rieco Sud ha previsto anche incontri monotematici, le date saranno comunicate nei prossimi giorni, in spiaggia per i bambini. La tutela del Fratino, incontro sulla plastica con laboratori creativi, come recuperare la carte e “Conchigliando” per la raccolta e la classificazione delle conchiglie. A seguire “Movida Pulita” che coinvolgerà i gestori dei locali del centro e i ragazzi più giovani per una giusta sensibilizzazione sul recupero della plastica e del vetro. In questo caso saranno consegnati dei contenitori supplementari per la raccolta ad ogni attività. Ci sarà anche “Compostiamoci bene”. La Rieco Sud ha previsto un info-point in centro con una giornata in cui saranno distribuiti opuscoli informativi sul compostaggio. Nel periodo tra settembre e ottobre, inoltre, la Rieco Sud ha pensato agli alunni delle scuole secondarie di primo grado e a webinar illustrativi sul processo di recupero e lavorazione dei rifiuti. Un ultimo passaggio è stato dedicato al Fratino, da quanto spiegato da Luigi Lucchese di Ambiente Basso Molise, sembra che dove vivino alle spiagge dove nidificano questi piccoli uccelli l’acqua del mare sia più pulita. Un importante indicatore di biodiversità in considerazione del fatto che quest’anno, sulle spiagge termolesi, sono stati ritrovati ben venti nidi di Fratino.