ISERNIA, ESERCITAZIONE "MAINARDE SEARCH AND RESCUE 2021" DEI VIGILI DEL FUOCO - Molise Web giornale online molisano

Isernia, esercitazione "Mainarde Search and Rescue 2021" dei vigili del fuoco

Si è svolta nei giorni 23 e 24 giugno, dalle 8 alle 24 il primo giorno e dalle 08.00 alle 19.00 il secondo giorno, l’esercitazione operativa “Mainarde Search and Rescue 2021” organizzata dal Comando dei Vigili del Fuoco di Isernia, nello scenario del lago di Castel San Vincenzo.
L’attività addestrativa ha coinvolto circa 55 unità del locale Comando, a cui si sono aggregate unità del TLC della Direzione Regionale del Molise ed un equipaggio nautico del Comando VV.F. di Campobasso. Ha preso parte all’esercitazione anche un elicottero VF del Nucleo di Pescara con Sommozzatori a bordo.
Gradita è stata, altresì, la collaborazione del Comitato Locale CRI di Isernia, che con riferimento alla recente convenzione stipulata tra il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e la Croce Rossa Italiana, ha reso disponibili propri operatori e personale qualificato per un contributo sanitario.
L’esercitazione ha simulato gli effetti di un evento sismico di forte intensità, che ha fatto registrare la situazione più critica alle pendici delle Mainarde, nella zona del Lago di Castel San Vincenzo, dove erano presenti numerosi turisti e campeggiatori. Le prime attività di soccorso sono state rivolte alla ricerca dei dispersi, in ambiente lacustre e/o montano, con prosecuzione delle ricerche nelle ore notturne, per verificare l’efficacia operativa di nuove dotazioni ed attrezzature di recente acquisizione.
Le attività addestrative sono proseguite nella giornata del 24 giugno con operazioni di ricerca e salvataggio di persone estratte vive da strutture parzialmente crollate e da autovetture schiacciate da travi, nonché il soccorso a persone ferite e il recupero di vittime. Attività di ricerca e soccorso sono state simulate anche in ambiente acquatico, per il recupero di un natante con disperso, con l’ausilio del Nucleo Elicotteri e Sommozzatori, nonché del personale nautico e soccorritore acquatico.
La varietà degli scenari addestrativi ha consentito l’impiego di varie componenti operative dei Vigili del Fuoco, anche ai fini dei mantenimenti obbligatori delle rispettive abilitazioni (squadre di ricerca SAR, personale TAS, SAF, USAR, NBCR, GOS, SA, personale elicotterista e sommozzatore).
Le operazioni sono state coordinate dall’Unità di Comando Locale presente sul posto.
Le attività esercitative si sono svolte alla presenza del Comandante dei Vigili del Fuoco di Isernia, ing. Raffaella Pezzimenti. Nella giornata del 24 giugno, hanno assistito alle fasi di addestramento anche S.E. il Prefetto di Isernia dott.ssa Gabriella Faramondi, il Direttore Regionale dei VV.F. del Molise ing. Vincenzo Ciani e il Comandante VV.F. di Campobasso, ing. Michele Di Tullio, che hanno seguito con interesse le attività, manifestando vivo apprezzamento al personale intervenuto. 
Al termine delle operazioni il Comandante dei Vigili del Fuoco ing. Raffaella Pezzimenti si è congratulato con il personale per gli esiti dell’esercitazione, che ha rappresentato un momento di crescita umana, professionale e formativa per tutte le componenti intervenute.
Il Comandante Provinciale ha ringraziato S.E. il Prefetto di Isernia per la partecipazione e l’attenzione riservata ai Vigili del Fuoco, nonché per le parole di apprezzamento rivolte al personale operativo.