VENAFRO. CONSIGLIO COMUNALE APPROVA REGOLAMENTO PER CONSULTA DELL’AMBIENTE - Molise Web giornale online molisano

Venafro. Consiglio comunale approva regolamento per Consulta dell’Ambiente

“Città Nuova” esprime grande soddisfazione per l’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio comunale, nella seduta di venerdì 25 giugno, del Regolamento della Consulta comunale dell’Ambiente della Città di Venafro. “Ringraziamo innanzitutto l’assessore all’Ambiente, Dario Ottaviano e il sindaco Alfredo Ricci – commenta il presidente di “Città Nuova” Gian Marco Di Cicco – per aver accolto la nostra istanza ed aver recepito la proposta e il testo da noi predisposto e presentato al protocollo del Comune il 9 marzo scorso. Ringraziamo inoltre l’Amministrazione e l’intero Consiglio comunale per averla condivisa ed approvata. Da oggi Venafro ha uno strumento in più per affrontare le tante problematiche che riguardano la tutela dell’ambiente e della salute pubblica e la difesa del nostro territorio”.
La Consulta comunale dell’Ambiente ha come obiettivo primario quello di coadiuvare l’Amministrazione Comunale, con la quale collabora fattivamente, nella tutela ambientale. In particolare questo nuovo organismo ha tra le sue funzioni quelle di favorire il confronto e la collaborazione tra associazioni, enti, gruppi e cittadini per sviluppare la comprensione dei valori dell’ambiente, della salvaguardia del territorio come beni comuni; promuovere e formulare iniziative, proposte operative, capaci di diffondere la cultura della difesa del territorio, della valorizzazione del patrimonio ambientale e naturale della città; incoraggiare l'adozione della sostenibilità ambientale come principio guida delle attività produttive sul territorio cittadino; segnalare problematiche ed
emergenze ambientali. “Siamo contenti come associazione – continua il presidente Di Cicco – di aver dato l’ennesimo contributo costruttivo consentendo alla nostra comunità di disporre di un ulteriore strumento di confronto, di informazione e di proposta sulle tematiche ambientali.
Questa deve essere a nostro avviso la funzione principale delle associazioni. Siamo anche contenti di aver avuto l’ennesima dimostrazione di sensibilità ed attenzione da parte dell’Amministrazione comunale su queste questioni. Ringrazio infine i soci di “Città Nuova” che in questi mesi hanno lavorato per formulare una proposta concreta, predisporre un testo e che hanno continuamente dialogato con l’Amministrazione comunale affinché si arrivasse a questo risultato. Continuiamo – conclude le nostre battaglie e nei prossimi giorni ci saranno ulteriori iniziative ed ulteriori importanti novità sul fronte della difesa dell’ambiente”.