NONOSTANTE LA SEA ABBIA ACQUISTATO UNA SEDE SI CONTINUA A PAGARE UN FITTO DI 30MILA EURO, LA DENUNCIA DI TRAMONTANO - Molise Web giornale online molisano

Concerto all'alba di Simone Sala, appuntamento con musica, arte e cultura: il 18-19 a Oratino MAC

DIRETTA

Nonostante la Sea abbia acquistato una sede si continua a pagare un fitto di 30mila euro, la denuncia di Tramontano

«La Sea, società in house del Comune di Campobasso, nel 2017 ha deciso di acquistare una nuova sede, costata 230.000 euro Sono passati quattro anni e tuttora viene pagato un fitto, per la vecchia sede, di più di 30.000 euro all'anno».  Questa la denuncia del consigliere comunale della Lega Alberto Tramontano.
«Pertanto Alberto Tramontano , capogruppo della Lega, ha presentato un'interrogazione al fine di comprendere i motivi del mancato trasferimento della Sea, dopo che sono stati spesi 230.000 euro per l'acquisto e più di 100.000 per la ristrutturazione della nuova sede.
Inoltre è necessario sapere quando il contratto di fitto sarà interrotto.

Giova ricordare che la Sea utilizza i soldi dei cittadini campobassani attraverso il pagamento della Tari che, nonostante l'avvio della raccolta differenziata, non è diminuita, anzi è stata aumentata dall'attuale Amministrazione.

È importante che venga chiarito perché, a fronte di una spesa così importante, che è stata oggetto di un esposto all'Anac (che ha ritenuto legittimo l'acquisto) da parte degli ex consiglieri grillini Gravina, Praitano, Cretella e Felice (ora Sindaco e componenti della giunta comunale) ancora si continui a pagare il fitto per la vecchia sede e non si conoscano i termini del trasferimento.

L'utilizzo di fondi pubblici merita attenzione, rigore e trasparenza, soprattutto in questo momento storico segnato da una crisi senza precedenti».
 
Alberto Tramontano,
Capogruppo della Lega al Comune di Campobasso.

Si allega l'interrogazione presentata.