"PER OGNI BAMBINO NATO UN BAMBINO SALVATO”: A PESCOLANCIANO SI CELEBRA LA NASCITA DEI NUOVI CITTADINI CON LA "PIGOTTA UNICEF" - Molise Web giornale online molisano

"Per ogni bambino nato un bambino salvato”: a Pescolanciano si celebra la nascita dei nuovi cittadini con la "pigotta unicef"

Anche l’amministrazione comunale di Pescolanciano conferma il suo impegno al fianco del Comitato provinciale UNICEF Isernia. Ieri, infatti, presso la Taverna del Duca si è svolta la cerimonia di consegna delle Pigotte ai nuovi cittadini nati nel 2020. All’evento hanno partecipato le famiglie dei nuovi nati, la Presidente del Comitato provinciale UNICEF di Isernia, Claudia Succi, i volontari e l’amministrazione comunale. Con questo gesto il sindaco Manolo Sacco esprime l’adesione all’iniziativa “Per ogni bambino nato, un bambino salvato” festeggiando così l’arrivo dei nuovi nati e, al tempo stesso, salvando la vita di altrettanti bambini nati in un paese che non garantisce le cure di base alla sua sopravvivenza. Le pigotte, ovvero le bambole di pezza elette a simbolo dell’UNICEF, sono state realizzate da un laboratorio nato nel 2020 proprio nel comune di Pescolanciano. Le signore che si occupano di confezionare le pigotte mettono a disposizione il proprio tempo e la propria creatività, realizzando bambole uniche e irripetibili proprio come i bambini a cui saranno date in dono. Inoltre, l’adozione delle Pigotte garantirà kit salvavita composti da vaccini, dosi di vitamina A, kit ostetrici per un parto sicuro, antibiotici e zanzariere antimalaria a bambini dall’altra parte del mondo. Un piccolo gesto che porta con sé un significato di grande solidarietà e sensibilità del comune di Pescolanciano a sostegno della causa dell’UNICEF.