APPROVATO PROGETTO ESECUTIVO E INDETTA GARA D’APPALTO PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLA S.P. 159 - Molise Web giornale online molisano

Concerto all'alba di Simone Sala, appuntamento con musica, arte e cultura: il 18-19 a Oratino MAC

DIRETTA

Approvato progetto esecutivo e indetta gara d’appalto per la messa in sicurezza della S.P. 159

Il Presidente della Provincia Francesco ROBERTI annuncia importanti novità che riguardano la viabilità dell’area del cratere del sisma dell’ottobre 2002:

- il cantiere di un ulteriore tratto del collegamento tra la S.S. 647 F.V. Biferno e la S.S. 87, di circa 2km, compreso tra il bivio di Provvidenti e la Stazione FF.SS. di Bonefro, sta progredendo velocemente: sono state realizzate le principali lavorazioni, tra cui le pavimentazioni e, a breve, sarà completato e aperto al traffico; l’opera è finanziata con fondi regionali ammontanti a €1.000.000,00;

- con la determinazione dirigenziale n°1065 del 30/06/2021, è stato approvato il progetto esecutivo e indetta la gara d’appalto per la messa in sicurezza della S.P. 159, nel tratto che va dalla Stazione FF.SS. di Bonefro e la Z.I. di Bonefro, che comprende il “Viadotto Bovara” interessato da un grave dissesto; l’opera è finanziata con fondi regionali FSC 2014/2020, per l’ammontare di €2.350.000,00.

Si tratta di lavori che migliorano la percorribilità di importanti tratti delle arterie stradali dell’entroterra, che costituiscono altresì valide alternative alla F.V. Biferno interessata da cantieri, restringimenti di carreggiata e da semafori.

Il Presidente esprime soddisfazione per avere tenuto fede alle promesse fatte, imprimendo una accelerazione alle procedure tecniche e amministrative riguardanti le due opere, da tempo attese e fortemente volute dai cittadini e dagli Amministratori locali.

I risultati raggiunti sono frutto di un rapporto sinergico tra le Istituzioni interessate e, di questo, ringrazia il Presidente della Regione TOMA, l’Assessore Regionale alle Infrastrutture NIRO, nonché i Consiglieri Provinciali e i Sindaci dell’area.